Ztl in corso Vittorio rimandata a gennaio. “Grande amarezza” da Confcommercio

937

“Restiamo perplessi leggendo la notizia, riportata oggi su un quotidiano, della probabile attivazione nel mese di gennaio della zona a traffico pedonale nel centro storico di Caltanissetta. Non era questo l’orientamento che il sindaco Ruvolo aveva manifestato agli operatori commerciali giusto un mese fa”. Lo dice il presidente provinciale della Confcommercio Caltanissetta, Massimo Mancuso, che interviene a seguito delle dichiarazioni rilasciate alla stampa dal comandante della Polizia Municipale, Diego Peruga, sui tempi di apertura della Ztl lungo il tratto Corso Vittorio Emanuele-Piazza Garibaldi e della regolamentazione del tratto riservato ai pedoni.

“L’Amministrazione comunale, durante un incontro con una delegazione della nostra associazione svoltosi il 13 novembre, aveva garantito che la Ztl sarebbe stata operativa entro Natale. Oggi constatiamo con grande amarezza che il provvedimento è stato posticipato probabilmente oltre il 10 gennaio a causa dell’assenza della segnaletica stradale. Confcommercio aveva espresso il plauso al sindaco per aver condiviso la maggior parte delle nostre proposte utili al rilancio del centro storico – aggiunge Mancuso – ma a questo punto chiediamo tempi certi sull’attivazione della zona a traffico limitato. Su questa tematica occorre maggiore chiarezza e meno confusione, perché i commercianti non possono più accettare ulteriori differimenti di date, soprattutto se in gioco c’è il futuro delle loro attività e la rinascita di un’area commerciale che ha grandi potenzialità di crescita”. Nei prossimi giorni Confcommercio Caltanissetta chiederà un incontro con il sindaco e il neo comandante dei vigili urbani per affrontare e risolvere le questioni relative al settore del commercio.

Commenta su Facebook