Zona tax free in centro storico? Ncd: "l'abbiamo fatta noi con Campisi"

945

(Di Nuovo Centro Destra) Con riferimento al comunicato del circolo PD centro storico in ordine all’istituzione di una zona tax free nel centro storico, corre l’obbligo di informare la cittadinanza che i provvedimenti fiscali proposti dal PD esistono già in quanto già varati dalla Giunta Campisi, e di seguito si riportano i principali:
– Con Delibera di Giunta Municipale n° 33 del 3.5.2012 avente per oggetto lo schema di regolamento per l’applicazione dell’imposta municipale propria, si introducevano meccanismi di sgravio e premianti per le ristrutturazione e locazioni nel centro storico e per la dotazione degli edifici di fonti di energia rinnovabili e presidi per il risparmio energetico, nonché per incentivare il decoro urbano;
– Con Delibera di Giunta Municipale n° 110 del 28.12.2012 si approvava la modifica del regolamento per la tassa di occupazione spazi ed aree pubbliche, sgravando gli interventi di ristrutturazione edilizia ed urbanistica sugli immobili ubicati nel Centro Storico;
– Con Delibera di Giunta Municipale n° 111 del 28.12.2012 si approvava la modifica del regolamento per gli oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione, sgravando gli interventi di ristrutturazione edilizia ed urbanistica sugli immobili ubicati nel Centro Storico;
– Con riferimento agli accordi con lo IACP si fa altresì presente che la Giunta Campisi ha sottoscritto con lo Stesso ente ben due accordi di programma per la realizzazione di quaranta alloggi a canone agevolato nel quartiere provvidenza con i finanziamenti dei programmi integrati di intervento, che stanno entrando nella fase operativa.
Si fa presente, inoltre, che nessun intervento di social housing è potuto diventare operativo perché la regione siciliana (governata dal PD) non ha varato il necessario regolamento per la gestione del fondo, allontanando così gli investitori istituzionali.
Fa presente, infine, che la possibilità di acquisizione di immobili privati è di difficilissima attuazione a causa della polverizzazione fondiaria, è proprio da questa esperienza l’ex assessore Milazzo ha tratto spunto per la collaborazione ad un disegno di legge sui centri storici atto ad agevolare l’approvigiomento degli immobili abbandonati, presentato dall’on Gianluca Micciche nel corso di un recente convegno sull’urbanistica tenutosi nella nostra città.
Si condivide con il PD il reclamato diritto a governare, ma si fa presenta che la cura “Robusta” richiesta dal PD l’aveva attuata con forza e risultato l’Amministrazione Campisi con risorse pubbliche esterne al comune che hanno finanziato tutti quei progetti, alcuni realizzati, altri in fase di realizzazione e alcuni dei quali vedranno la luce durante la sindacatura Ruvolo, con regolamenti ed azioni concrete per alleviare il disagio di commercianti e residenti, oggi completamente snobbati dall’Amministrazione Comunale.
Si ritiene, pertanto, che il PD dovrebbe esercitare il proprio ruolo propositivo con concretezza, evitando di disconoscere le azioni della giunta Campisi (attività nella quale la giunta attuale è maestra) con l’apparente intento di intestarsele, ed effettuare invece un rigoroso controllo delle azioni di questa Giunta che appaiono deboli e dannose rischiando di disperdere un patrimonio costruito con talento e fatica .

Giuseppe Rap

Coordinatore cittadino NCD

Commenta su Facebook