Home News Sport La Nike San Cataldo vince il match contro il Volley Gela e...

Cercata, desiderata, voluta. Una NIKE concentratissima vince la gara casalinga contro il CYCLOPIS (3-1 (25/16; 19/ 25; 25-9; 26/24) e si porta in testa alla classifica grazie alla contemporanea sconfitta del Volley Gela in terra catanese.

Adesso la NKE guida la classifica del girone B assieme all’imbattuta Kentron di Enna e al Clan dei Ragazzi di San Giovanni La Punta.

Le ragazze di Susana Gorostiague archiviano l’insidiosa gara in due ore, rilassandosi nel secondo set e rischiando molto nel quarto set quando hanno concesso alle avversarie troppi spazi. Per il resto le bianche-azzurre non hanno mai rischiato nulla, non hanno mai mollato, giocando proprio come chiedeva il mister che aveva preparato minuziosamente la gara. Una vittoria, quindi, che fa ben sperare per il prosieguo del campionato.

Susana Gorostiague schiera in campo la seguente formazione; Federica Castellana opposto; centrali le veterane Silvia Cortese, capitano, e Alessandra Urso; attacco con Carla Giammusso e Angelica Falzone, in regia a distribuire il gioco Florencia Ferraro; libero la giovane Elisa Miraglia preferita alla veterana Lea Nicitra.

In panchina assieme a Susana Gorostiague, primo allenatore, il secondo allenatore Cosimo Provenzano e il preparatore atletico Carlo La Rosa

A dirigere l’incontro il nisseno Michele Martorana.

Primo set che vede le nikette molto determinate e concentrate. Praticamente non sbagliano nulle né in ricezione, né in difesa e ne in attacco dove Ferraro serve palle molto invitanti a tutte le attaccanti che finalizzano perfettamente. Come spesso capita alla NIKE anche quest’anno nel secondo set c’è un calo di concentrazione notevole nonostante i continui richiami e i cambi che Susana effettua. Vanno fuori prima Miraglia e poi Giammusso. Entrano Nicitra e Zagarrì. Ma il set è oramai andato e si chiude sul 19/25. Nell’intervallo Susana invita le proprie atlete a riprendere la concentrazione persa e il risultato del campo le dà ragione. Soli 9 punti per le catanesi e punteggio set 25/9. Quarto set molto sofferto. Le catanesi sono molto forti in difesa e prendono anche palle impossibili. Le attaccanti sancataldesi cominciano a soffrire la forte difesa e commettono qualche errore di troppo. Sul punteggio di 23/24 si ha l’impressione che il tie-break sia dietro la porta e invece le nikette riprendono il servizio e chiudono con due attacchi il set e il match con il punteggio di 26/24. Buone notizie vengono dalla prestazione di Castellana che partita dopo partita sta tornando ai livelli a cui ci aveva abituati negli anni scorsi. Sugli scudi anche Lea Nicitra chiamata a sostituire Elisa Miraglia in giornata no.

Sabato 9 al Pala Maira sarà la volta del NAF Nicosia che occupa il penultimo posto della classifica.

Questo il dettaglio della gara.

NIKE VOLLEY SAN CATALDO ASD – CYCLOPIS CATANIA 3-1 (25/16; 19/25; 25/9; 26/24).

NIKE VOLLEY SAN CATALDO ASD : (K) Silvia Cortese 21; Florencia Ferraro 7; Alessandra Urso 6; Carla Giammusso 8; Federica Castellana 18; Caterina Zagarrì 14; Elisa Miraglia 12; Lea Nicitra 10, Marta Cravotta 5 (ne), Marika Cravotta 1 (ne), Naike Cerami 2, Angelica Falzone 19; Alessia Provenzano 4; All. Susana Gorostiague; 2° All. Cosimo Provenzano; Prep. Atl. Carlo La Rosa

CYCLOPIS: Amore, Ardita, Bedin, Brancato, Cammisa, De Maria, De Prisco, Libassi, Liruzzo, Saccone, Terranova, Amadio, Ragonese. All. R. Alosi.

Arbitro: Michele Martorana della sezione di Akranis.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Reply