Home News Sport Caltanissetta, domenica 14 gennaio Nissa Rugby impegnata con prima squadra, Cerbere, under...

Concluse le festività è tempo di tornare a giocare per la Nissa Rugby. L’appuntamento è fissato per domenica 14 gennaio allo stadio di Caltanissetta, “M. Tomaselli”: in campo la serie C maschile, le Cerbere impegnate nel raggruppamento di Coppa Italia e l’Under 14 e 16 femminile.

Proprio le più giovani apriranno la giornata dedicata al rugby, alle ore 10.30.

Alle 11.30 sarà il turno delle Cerbere che dovranno confrontarsi con: Iron Palermo, Ragusa Rugby, Cus Catania, CLC Messina, Amat Catania, Syrako Siracusa e Aquile Enna. Il team allenato da Fabrizio Blandi è reduce da una brillante prima parte di stagione e l’intenzione della squadra è confermare quanto di buono fatto vedere, così come sottolinea Gabriella Sberna: “Il nostro obiettivo è di prenderci un bel po’ di soddisfazioni. Siamo impegnate, concentrate e ci mettiamo testa e cuore come sempre, oltre il grande spirito di squadra che è quello che ci caratterizza. Ci buttiamo alle spalle le feste, il 2017 per iniziare questo nuovo anno nel migliore dei modi. Il nostro spirito è positivo, ci impegniamo molto durante gli allenamenti e quello che ci renderebbe felici sarebbe ‘avere’ le nostre vittorie”.

Alle ore 15 infine toccherà al quindici maschile impegnato nell’ultima giornata del girone 2 di serie C. I nisseni ospitano il Syrako Siracusa che all’andata si impose con una meta nel finale. Padroni di casa vogliosi di “vendicarsi” di quella sconfitta, così come evidenzia Peppe Giunta: “Allenarsi e divertirsi è la ricetta per riprendere confidenza con il campo. Noi ci proviamo sempre, affidandoci alla giusta mentalità. Questa è una squadra che può fare di … più grazie ai consigli del nostro mister, vogliamo migliorarci. Domenica vogliamo la vittoria che già all’andata avevamo sfiorato ma, poi all’ultimo minuto ci siamo fatti fregare anche dall’inesperienza. Adesso abbiamo tutte le possibilità per potercela fare”.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Leave a Reply

error: