Home News Società L’Unità Operativa di Neurologia del Santa Barbara Hospital chiude, il Nursind: “Un...

Nota del segretario territoriale del sindaco degli infermieri Nursind, Giuseppe Provinzano, alla direzione della clinica Santa Barbara Hospital di Gela che di seguito pubblichiamo:

Con sgomento e rabbia apprendiamo del grave atto deciso dal vostro consiglio di Amministrazione, SOGESA SpA di Gela, in merito alla prossima chiusura dell’ U.O. di Neurologia del Santa Barbara Hospital.
Un gioco beffardo e soprattutto poco rispettoso nei confronti dell’utenza e della collettività Gelese, privare un territorio così vasto di una specialistica, che da circa 20 anni ha rappresentato uno dei fiori all’occhiello della Sanità locale.
Un ulteriore “declassamento” e di un “depotenziamento” ingiustificato sicuramente avrà gravi ripercussioni per l’utenza tutta, dell’area di Gela. 
Sembra inoltre a parere della scrivente O.S., banale la motivazione che ha portato a questa scellerata decisione, chiudere un così importante reparto, come la Neurologia solo e soltanto per questioni di riconversione, puntando a diventare polo d’eccellenza ortopedico, tra l’altro scaricando in quattro e quattr’otto un professionista come il Dott. Giuseppe Nibali.
Un Professionista stimato, che ci ha abituato in questi anni ad avere risposte immediate, per i pazienti a cui veniva chiesta una consulenza.
Pazienti del Presidio Ospedaliero Vittorio Emanuele, grazie all’accordo con Neurologia del Santa Barbara Hospital.
Ma a quanto pare per questa riconversione, l’amministrazione ha intenzione di sopprimere altri due reparti oltre che la Neurologia, cui la chiusura è prevista per il 28 Febbraio prossimo.  
La Medicina e persino la Cardiologia.
Ribadiamo con forza che, il provvedimento che si vuole attuare, azzardato, con unico conseguente rischio di far collassare la sanità dell’intera Area della Città di Gela e il venir meno di un diritto essenziale garantito dalla nostra Carta Costituzionale “quello della salute” (Art. 32), in quanto la popolazione sarà costretta a sobbarcarsi chilometri e chilometri e spese ad oggi insostenibili per potersi curare e addirittura visitare.  A tal uopo, la Segreteria Territoriale NurSind di Caltanissetta CHIEDE,
che venga mantenuta aperta la Neurologia della Santa Barbara Hospital, nelle more dell’apertura della Neurologia presso il P.O. Vittorio Emanuele di Gela, cosi come previsto dalla nuova rete ospedaliera regionale

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Reply