Vuole la protezione da rifugiato ma era ricercato per rapina. Arrestato dalla Mobile

442

Si presenta all’ufficio immigrazione della questura per chiedere asilo politico, ma in realtà era un ricercato. Arrestato dalla squadra mobile un cittadino sudanese nei cui confronti la Procura della Repubblica di Palermo aveva emesso un ordine di cattura per rapina. Nour Mohamed, ventottenne di nazionalità sudanese, con numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e in ultimo arrestato per rapina a Palermo, evaso dagli arresti domiciliari e irreperibile da mesi, si era presentato mercoledì a Pian del Lago, privo di documenti per richiedere all’ufficio immigrazione della Questura i benefici per i richiedenti protezione internazionale. Da un controllo eseguito al Centro elaborazione dati del Ministero dell’Interno, gli agenti dell’Ufficio Immigrazione hanno constatato che la Procura della Repubblica di Palermo, in data 12 giugno 2015, aveva emesso nei suoi confronti un ordine di carcerazione. Infine i poliziotti dell’Antirapina lo hanno ammanettato e condotto al carcere di via Messina.

Commenta su Facebook