Volley, serie B2 femminile. A Caltanissetta big match tra la Traina Albaverde e Caffè Trinca Palermo

Sarà il PalaCannizzaro il campo principale della quinta giornata del girone P della serie B2 femminile. Nell’impianto nisseno sabato 14 novembre con inizio alle ore 18 si disputerà il match clou della giornata tra le padrone di casa della TRAINA SRL e le palermitane del Caffè Trinca.

Imbattute dopo tre gare, appaiate al secondo posto a punteggio pieno con un minimo vantaggio nella frazione del quoziente punti da parte delle ospiti, e a tre punti dalla vetta dove si trova il Fly Volley Marsala che ha disputato una gara in più dovendo ancora osservare il turno di riposo, TRAINA SRL e Caffè Trinca promettono spettacolo in un match ad alta tensione per le ambizioni della formazione allenata da Tommaso Pirrotta che devono passare al vaglio delle ragazze del duo Scollo-Gotte.

Le due squadre arrivano a questo scontro diretto dopo un percorso netto, forse più agevole quello delle nissene, anche se in questo inizio di campionato sono stati parecchi i risultati contro pronostico.

Si attende il pubblico delle migliori occasioni al PalaCannizzaro per tifare Erba e compagne, che hanno iniziato il proprio campionato andando oltre forse alle aspettative della vigilia, e probabilmente per assistere ad un incontro ad alto livello tecnico considerate anche le atlete che scenderanno in campo.

In casa palermitana occhi puntati sulla montenegrina Lea Vujevic che con una media di poco più di 20 punti a partita è di gran lunga la migliore schiacciatrice del girone e da opposto ha spesso levato nei momenti decisivi le castagne dal fuoco della sua squadra.

La forte schiacciatrice ha una militanza di spessore anche in B1 avendo giocato a Cesena, Trevi e Orvieto ed è sbarcata a Palermo insieme alla palleggiatrice Eva Di Bert, provenienti entrambe dal Bra dove la scorsa stagione in B2 disputarono i play off raggiunte nell’appendice di campionato da Sara Gervasi,  sabato grande ex della partita.

Con 15 punti di media a partita la forte banda ennese con origini nissene è stata la miglior realizzatrice della TRAINA SRL in questo inizio di stagione, seguita da una Jennifer D’Antoni in forte crescita di rendimento.

Ma saranno anche altri i nomi che potranno fare la differenza come Noemi Spena e Valeria La Mattina in casa nissena e Paola Carnazzo, centrale ex Comiso, e Martina Miceli, ex Terrasini tra le ospiti.

Senza contare la sfida a distanza tra i due liberi che rappresentano due generazioni a confronto: Lorena Tilaro classe 1989 nelle fila della TRAINA SRL e Sara Lo Gelfo classe 2000 ex Terrasini nel Caffè Trinca.

Anche i precedenti tra le due squadre sono in parità: 1 a 1 con il fattore campo a fare la differenza e il ricordo della sconfitta per 3 a 1 di Palermo della scorsa stagione che costò alle nissene l’accesso ai play off con le palermitane oramai fuori dai giochi.

Anche questo metterà pepe alla gara che sarà arbitrata da Paolo Pirronitto e Marianna Ricceri della sezione di Catania.

Commenta su Facebook