Vivere l’ospedale, martedì l’iniziativa al parco Dubini. Incontrarsi per umanizzare le cure oncologiche

1176

Con lo scopo di consolidare un clima di accoglienza e di umanizzazione e contribuire a mitigare l’impatto emotivo e relazionale connesso alla malattia, l’Unità operativa di Oncologia, diretta da Stefano Vitello, organizza il nuovo appuntamento con “Vivere l’ospedale”. Un momento ludico e informativo per gli ammalati oncologi, i loro familiari, i sanitari e le associazioni di volontariato.

L’appuntamento è per giorno 4 luglio, presso lo spiazzale del parco Dubini alle ore 18,00. Un momento di festa con balli di gruppo tra operatori, volontari ed ammalati, con la presenza di artisti, pittori, musicisti, cantanti e saggi di trucco che proseguirà fino alle 21,00.

Durante la serata verranno offerte bibite e prodotti locali. E’ previsto un sorteggio di alcuni oggetti messi a disposizione da negozi. Il ricavato sarà devoluto per l’acquisto di parrucche ed altro materiale utile per gli ammalati.

Hanno dato la loro adesione :

La direzione generale ASP, l’assessore alla salute e alla cultura della città di Caltanissetta, Carlo Campione e della città di San Cataldo, Angelo La Rosa ed altre figure istituzionali.

Le associazioni di volontariato operanti nel settore oncologico del territorio nisseno quali l’A.I.L, ALIDA, Amici dell’Hospice di San Cataldo, AIRC, Lega italiana lotta contro i tumori, No SerradifalKo, Progetto Luna.

Diverse le realtà artistiche e professionali che saranno presenti: l’Hathor Academy di Maria Antonina Vitello, le estetiste dell’EAP (Ente Addestramento Professionale), il gruppo Kalat anima popolare. E poi ancora singoli artisti come Alessandra Alessi, Giuseppe Sferrazza, Dario Carmina, il pittore Giuseppe Giardina e due operatori sanitari in veste di cantanti, Serena Ministeri e Agostino Cammilleri.

La degustazione di prodotti locali verrà offerto da Angelo Amico,il service da Miserendino. Animerà e presenterà la serata Tony Maganuco

Commenta su Facebook