"Vivere bene, senza dipendenze". "Cuore chiaro" con pillole per il cuore e note per la mente

1061

Luigi Scarnato - cuore chiaro onlusSe uno spettacolo ha la finalità di distrarre e divertire, uno spettacolo “educazionale” ha anche il compito di istruire su qualcosa di utile. Se questo qualcosa, poi, riguarda la salute, ecco che lo spettacolo assume anche una valenza di elevato contenuto sociale.

È proprio questo l’obiettivo che Luigi Scarnato, noto cardiologo Nisseno, presidente dell’Associazione Cuore Chiaro Onlus, vuole raggiungere con la 3ª edizione della manifestazione intitolata «Pillole per il cuore Note per la mente», spettacolo da lui stesso ideato e condotto.

Si svolgerà sabato 12 ottobre al Teatro Bauffremont di Caltanissetta ed i momenti di puro spettacolo, con la partecipazione di noti artisti, si alterneranno a momenti di preziosi consigli da parte di medici e professionisti qualificati che tracceranno una via ideale da percorrere per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e non solo.

“Spesso – dice il dr Scarnato ai nostri microfoni – per cercare di convincere i nostri pazienti dobbiamo ricorrere a qualche piccolo sotterfugio e quando dobbiamo comunicare un messaggio di salute o un messaggio legato ad un problema del paziente, cerchiamo spesso di addolcire la pillola ammorbidendo i toni”. “Questo spettacolo – continua il dr. Scarnato – sviluppa la tendenza che noi medici normalmente abbiamo che è quella di preparare il soggetto che è di fronte a noi, a ricevere un messaggio di salute. Quale miglior modo di preparare la mente ad accettare le nostre “pillole” se non con uno spettacolo in cui accanto all’intrattenimento e quindi musica, spettacolo, danza, cabaret e recitazione, abbiamo la possibilità di elargire i nostri consigli che riguardano la salvaguardia, attraverso la prevenzione, del bene più importante di cui disponiamo e cioè la salute”.

Ascolta l’intervista al dr. Luigi Scarnato

Abbiamo posto al dr. Scarnato due domande che, siamo certi, sono ricorrenti nei pensieri di tutti noi:

Dr. Scarnato quali sono i criteri e lo stile di vita che dovremmo seguire per prevenire le malattie cardiovascolari?

“La prima cosa in assoluto è vivere bene. Sembra una cosa semplice”…(Ascolta la risposta)

Lei ha parlato del fumo come un fattore di rischio. Ma, secondo lei, è possibile smettere di fumare?

“Il fumo è la più grossa dipendenza che possa esistere”…(ascolta tutta la risposta)

Uno spettacolo simile, sia pure in tono minore, sarà rappresentato la mattina del 12 ottobre alle ore 11,00, sempre al Teatro Bauffremont, allo scopo di sensibilizzare insegnanti e studenti del Liceo Classico e linguistico “Ruggero Settimo” di Caltanissetta, a praticare uno stile di vita sano e corretto sì da prevenire le malattie cardiovascolari. Come segno di grande disponibilità verso gli studenti, sarà donato alla scuola, dall’Associazione Cuore Chiaro Onlus, un defribillatore il cui uso sarà oggetto di particolareggiate istruzioni.

All’insegna dello spettacolo, quindi, quest’ utilissima dissertazione sulla salute e su come conservarla. Saranno in molti gli artisti che si alterneranno sul palco del Teatro Bauffremont:

Il cantastorie Nonò Salomone, i cabarettisti I Petrolini, le allieve della scuola di danza Arabesque di Patrizia Reas, gli studenti della classe di canto dell’Istituto V.Bellini di Caltanissetta guidati

dalla mezzo soprano Tiziana Arena e tanti altri artisti intratterranno il pubblico tra un consiglio e l’altro elargiti dal cardiologo prof. Antonio Castello delegato regionale del Gruppo Italiano Emergenze Cardiologiche, dal prof. Francesco De Luca primario di cardiologia pediatrica all’Ospedale Santo Bambino di Catania e dal dr Raffaele Pomo del reparto di Neonatologia dell’ospedale Buccheri La Ferla di Palermo.

«Pillole per il cuore e Note per la mente», quindi, sabato 12 ottobre alle 20,30 al Teatro Bauffremont, per divertirci e nel contempo pensare alla nostra preziosa ma, a volte, trascurata salute.

 

29 settembre 2013

Commenta su Facebook