Visita in Caserma per i ragazzi dell'associazione italiana persone down

1444

“Non potevamo chiudere le nostre attività per la pausa estiva in maniera migliore. – ha dichiarato Carolina Virone, vicepresidente dell’ AIPD Onlus di Caltanissetta – la visita alla Caserma “G. Guccione”, dove risiede il Comando della Compagnia Nucleo IMG_8273-1Radiomobile dei Carabinieri di Caltanissetta, rappresenta il momento culminante di 6 mesi di attività, volti ai nostri progetti sull’autonomia, che hanno visto i primi passi nella diffusione del calendario 2015 e che si sono mossi attraverso l’importantissima tappa della maratona “Corri Con Me” e, successivamente, delle visite al Comando Provinciale della Guardia di Finanza e a “La Roverella” dove abbiamo incontrato la Forestale.
Accolti con grande cortesia dal Comandante della Stazione dei Carabinieri di Caltanissetta Maresciallo Lo Piccolo e dal Maggiore Antonino Restuccia del Comando Provinciale dei Carabinieri, i nostri ragazzi si sono “impossessati” degli automezzi e delle moto dei carabinieri, che, da sempre i mezzi delle forze dell’ordine per tutti, costituiscono un’attrattiva irresistibile.
I militari presenti, oltre ai graduati ed agli ufficiali, hanno gentilmente concesso ai genitori di poter immortalare i propri ragazzi alla guida delle moto o delle auto.
20150703_0006-1“Abbiamo immediatamente accolto la richiesta dell’Associazione Italiana Persone Down di Caltanissetta permettendo questa visita che, naturalmente, rappresenta anche uno strumento per migliorare la cultura ed il rispetto per le leggi e per chi le deve fare rispettare, – così il Maggiore Antonino Restuccia descrive  il pomeriggio trascorso – siamo stati ben felici di collaborare ancora una volta con l’AIPD, proprio per manifestare la sensibilità dell’Arma dei Carabinieri verso il sociale e il terzo settore.
Come sempre accompagnati dallo staff e dagli organi direttivi dell’associazione i ragazzi hanno dimostrato di aver gradito come sempre il contatto con le forze dell’ordine con la loro disponibilità e, naturalmente, anche con i loro mezzi.
Pur se realmente sempre operativi, le attività dell’associazione riprenderanno in autunno, dopo l’inizio dell’anno scolastico 2015-2016, per proseguire con i corsi di autonomia, con le attività di supporto alle famiglie, con manifestazioni ed eventi volti a migliorare la cultura sul territorio comunale, provinciale ed a volte anche fuori provincia, sempre sull’integrazione scolastica, post scolastica, sociale e lavorativa.
“Ci aspetta sempre tanto lavoro – ha dichiarato Ilenia di Mauro, Psicologa e Coordinatrice dell’AIPD – che inizierà in autunno con la presentazione del nuovo calendario 2016, ma che non si limiterà soltanto a questo evento, abbiamo in cantiere altre interessanti manifestazioni che cercheremo di realizzare insieme alle famiglie associate”.

Commenta su Facebook