Visita di Conte sulla Ss 640, i Circoli della Società Civile: “Che sia un punto di partenza e non di arrivo”

444
“I Circoli ARGE – Sicilia per l’Europa” danno il benvenuto al premier Conte e al ministro delle infrastrutture Toninelli, venuti nell’isola per sbloccare il “primo cantiere”, quello della SS 640 Agrigento -Caltanissetta invero in fase di ultimazione, finanziato dall’Europa, chiuso per problemi della ditta aggiudicataria, crisi ormai in avanzata fase di risoluzione.
E’ comunque una buona notizia, un buon punto di partenza, ma non può essere un punto di arrivo, non può essere l’unico cantiere aperto in Sicilia!
Tornando a Roma, Conte e Toninelli, nel loro diario dovranno appuntarsi i compiti da svolgere riservando un’intera paginetta alla Sicilia… se avranno ben capito e sono stati attenti!
E’ bene comunque fare un piccolo ripasso considerando che, pur essendo bravi ragazzi, non hanno ancora dimostrato un particolare acume.
È necessario fare sapere a Conte e Toninelli che la Sicilia, al centro del Mediterraneo e quindi delle grandi vie di comunicazione e degli interscambi attraverso il Canale di Suez, se bene infrastrutturata, può rappresentare una vera piattaforma logistica delle merci ed un crogiolo di popoli, religioni e costumi, come d’altronde è stata sempre nei secoli: basti pensare alla Magna Grecia e alle varie dominazioni straniere.
In quei periodi la Sicilia raggiunse il suo massimo splendore!
Oggi invece piange lacrime amare. Vogliamo allora invertire il trend? Vogliamo eradicare la mafia?
Vogliamo ridurre la disoccupazione giovanile e la fuga dei cervelli all’estero e l’emigrazione?
Allora cari ragazzi, cari Conte e Toninelli, saranno 10, 100, 1000 i cantieri che sarebbe opportuno aprire e sono tutti indispensabili se si vuole rilanciare l’economia non solo della Sicilia ma di tutto il Paese.
Date una dimostrazione di buona volontà, dimostrate nei fatti di avere capito la lezione: la Sicilia ha immense potenzialità, è capace di attrarre capitali e investimenti.
Bisogna renderla appetibile con una politica di defiscalizzazione appropriata e con le giuste, moderne e utili infrastrutture.
Salvatore Giunta
Aldo Amico
I Circoli della Società Civile – Sicilia per l’Europa
Commenta su Facebook