Virgo Fidelis, celebrata la patrona dell’Arma dei Carabinieri

1090

Anche nella Provincia di Caltanissetta l’Arma dei Carabinieri ha celebrato la propria Patrona, la Virgo Fidelis.  In particolare nel capoluogo è stata officiata dal Vescovo Mario Russotto  una Santa Messa presso la Parrocchia di San Marco, alla quale ha preso parte il Prefetto Maria Teresa Cucinotta ed altre Autorità civili e militari della Provincia.

autoritàUna numerosa rappresentanza, composta da militari in servizio del Comando Provinciale e della Compagnia di Caltanissetta e di appartenenti alle Sezioni dell’Associazione Nazionale Carabinieri, ha seguito con viva attenzione e partecipazione le parole loro rivolte dal Mons. Russotto.

Nel corso della funzione religiosa  è stato anche ricordato il 74° anniversario della Battaglia di Culqualber, avvenuta in Africa e culminata il 21 novembre del 1941, durante il quale il 1° Gruppo mobilitato carabinieri si immolò quasi al completo con tale valore che, ai pochi superstiti, fu tributato l’onore delle armi dagli avversari e per il comportamento tenuto dall’intero reparto fu concessa la Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Bandiera dell’Arma dei Carabinieri.

Inoltre si è  celebrata la “Giornata dell’Orfano”, ricordando la particolare e meritoria attività che l’Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma Carabinieri svolge in favore di tutti i figli dei militari caduti in servizio e che oggi assiste centinaia di orfani, sostenendoli nelle difficoltà della vita, attraverso la costante vicinanza dell’Istituzione.

cte provIl Comandante Provinciale, Colonnello Gerardo Petitto, al termine della Cerimonia si è soffermato quindi sugli aspetti connessi alla perdita dei propri cari  e sul significato di Fedeltà,  sottolineandone l’importanza e l’attualità che tale valore riveste per ciascun militare.

Analoghe funzioni religiose  sono state organizzate dal Reparto Territoriale di Gela e dalla Compagnia di Mussomeli.

La “Virgo Fidelis” è divenuta Patrona dell’Arma dei Carabinieri l’11 novembre 1949, data di promulgazione del Breve relativo di Papa Pio XII, che in tal senso aveva accolto il voto unanime dei cappellani militari dell’Arma e dell’Ordinario Militare per l’Italia. Il titolo di “Virgo Fidelis” era stato sollecitato in relazione al motto araldico dell’Arma “Nei secoli fedele”.  L’8 dicembre 1949 Papa Pio XII, proclamava ufficialmente Maria “Virgo Fidelis” Patrona dei Carabinieri”, fissando la celebrazione della festa il 21 novembre, giorno in cui si ricorda nella Chiesa la Presentazione di Maria Vergine al Tempio e nell’Arma la ricorrenza della battaglia di Culqualber.

Commenta su Facebook