Violenza sessuale su figlia di tredici anni, in carcere un uomo di Niscemi

94

Un uomo di 36 anni di Niscemi è stato arrestato e portato in carcere dai carabinieri su ordine del gip di Gela per violenza sessuale continuata ed aggravata ai danni della figlia minore di 13 anni. A denunciare l’uomo è stata la madre della vittima.

La vittima, che viveva nell’abitazione del padre nel periodo compreso tra agosto 2019 e luglio 2020, sarebbe stata costretta – dice la procura di Gela che ha coordinato le indagini – a subire ripetuti atti sessuali particolarmente invasivi in un clima che viene descritto di inquietante e orrida normalità.

Commenta su Facebook