Violenta l’ex compagna e le estorce soldi. Arrestato un 19enne rumeno

1868

Non si era rassegnato alla fine di una relazione con una giovane connazionale, arrivando a picchiarla in strada, prima di violentarla dopo aver fatto irruzione nella sua abitazione a Caltanissetta

Questa mattina i carabinieri della stazione di Caltanissetta, coadiuvati dai militari del nucleo operativo e radiomobile, hanno arrestato, in esecuzione di un provvedimento restrittivo dell’autorità giudiziaria, Ionut Daniel Alecu, 19enne di origini rumene, residente a Canicattì.

Il giovane, il 10 luglio scorso aveva aggredito l’ex compagna davanti una gelateria, picchiandola. Un’escalation che ha avuto il suo culmine la notte del 14 luglio scorso, quando, dopo aver sfondato la porta dell’abitazione della donna, si era introdotto nel suo appartamento abusandone sessualmente e rapinandola di soldi e documenti.

Il diciannovenne rumeno avrebbe poi cercato di estorcere altro denaro alla ex convivente per la restituzione dei documenti.

Le indagini dei carabinieri, coordinate dalla procura della Repubblica nissena hanno portato a chiedere e ottenere dal GIP l’emissione di un provvedimento restrittivo, e da questa mattina il ragazzo è ristretto nel carcere di Caltanissetta.

Durante la perquisizione domiciliare i Carabinieri hanno anche rinvenuto i documenti della donna, nella disponibilità dell’arrestato.

Commenta su Facebook