Vigilanza nei pronto soccorso nisseni. L'Asp firma la convenzione per 24 ore al giorno

888

Uno degli ultimi atti del Direttore Generale uscente dell’Asp 2 di Caltanissetta, Ida Grossi, è stato il recepimento delle risultanze del tavolo in Prefettura con i sindacati sulla sicurezza nei pronto soccorso di Caltanissetta e Gela.
I vertici dell’Asp 2 di Caltanissetta hanno infatti siglato la convenzione con l’istituto KSM per la vigilanza armata del pronto soccorso dell’Ospedale Sant’Elia e del “Vittorio Emanuele” di Gela per 24 ore al giorno.
Si concretizza così l’indirizzo unanime emerso nel vertice in Prefettura tra Asp 2, forze dell’ordine e sindacati, convocato dal Prefetto Maria Teresa Cucinotta la scorsa settimana. Alla luce di diversi episodi di intemperanze, minacce e addirittura aggressioni, dal tavolo prefettizio era uscita la decisione di implementare la vigilanza armata nei due pronto soccorso della provincia di Caltanissetta h24. All’ospedale Sant’Elia la vigilanza era già 24 ore al giorno, e tale servizio è stato confermato, mentre a Gela avveniva a partire dalle 19,00 e viene aumentato a 24 ore giornaliere.
 

Commenta su Facebook