Viabilità nel Nisseno, 22 sindaci protestano: “Degrado non più tollerabile”, il 21 dicembre incontreranno il prefetto

Si è riunita oggi la Conferenza dei Sindaci del nisseno per affrontare l’annosa problematica della viabilità. “Il tempo delle parole è finito – dicono i primi cittadini di tutti i 22 comuni della provincia nissena -, le comunità sono esasperate e si rischia il tracollo sociale ed economico”. “Pur comprendendo bene le difficoltà in cui operano i Liberi Consorzi, lo stato di degrado in cui versa la viabilità provinciale non è più tollerabile. Non si può rischiare la vita per andare a lavorare. Ognuno deve fare la propria parte senza se e senza ma. C’è bisogno di risposte concrete ed immediate. Le poche risorse che ci sono a disposizione devono essere spese con criterio al fine di alleviare decenni di abbandono del territorio. Non possiamo permetterci più di gestire solo l’emergenza e anche male. Ci vuole sinergia d’intenti. Ci vuole coraggio nelle scelte. Per tutte queste ragioni i Sindaci del nisseno il 21 dicembre incontreranno il Prefetto di Caltanissetta, consci che da questo incontro dovrà uscire fuori un percorso strategico che permetta di ridare respiro e serenità a tutti i nostri cittadini. Non si possono fare miracoli, non si possono risolvere problemi che si accumulano da decenni, ma è arrivato il momento di dare dignità alle aree interne. I Sindaci non possono essere il fronte unico di questa grande problematica, soprattutto perché spesso operano al di là della propria competenza e responsabilità”.

Commenta su Facebook