Vertice in Prefettura su vaccini e contagi. Situazione migliorata al Cefpas, saranno intensificati i controlli

211

Nella mattinata odierna il prefetto Chiara Armenia ha presieduto una riunione tecnica di coordinamento delle forze di polizia, allargata alla partecipazione del sindaco del comune di Caltanissetta, dei rappresentanti della locale Azienda sanitaria provinciale e del presidente del Cefpas, per un approfondimento congiunto sull’andamento della campagna vaccinale anticovid in corso di svolgimento presso i locali dell’ente regionale con sede nel Capoluogo.

Nel corso dell’incontro è stata esaminata la situazione epidemiologica che sta interessando l’intero ambito provinciale, con una particolare attenzione al territorio comunale di Caltanissetta, e sono state condivise le variegate misure di contenimento e di contrasto all’ulteriore diffusione del contagio da agenti virali trasmissibili, con segnato riferimento alla necessità di evitare la formazione di assembramenti, soprattutto tra la popolazione giovanile, al fine di scongiurare ulteriori incrementi della curva dei contagi.

In particolare sono state approfondite le modalità esecutive delle operazioni di vaccinazione in corso di esecuzione all’interno del suddetto Cefpas, condividendo l’adozione di opportuni accorgimenti operativi, con particolare riferimento alla viabilità, al fine di superare quei disservizi emersi nei giorni scorsi.

Il Prefetto, preso atto del regolare andamento delle anzidette operazioni vaccinali alla luce dei più recenti aggiornamenti forniti dall’Azienda Sanitaria Provinciale, ha ringraziato gli operatori appartenenti alle componenti istituzionali coinvolte nella circostanza ed, in particolare, il sindaco del Comune capoluogo, per la particolare attenzione ed impegno assicurati.

In conclusione, dato atto dell’evidente miglioramento dell’andamento delle attività che si tengono presso i citati locali del Cefpas, il Prefetto ha disposto un’intensificazione dei servizi di vigilanza e controllo – soprattutto presso gli snodi viari in uscita dalla città e nel centro urbano – da parte delle Forze dell’Ordine, coadiuvate delle polizie locali e dei militari, mirati a garantire il rigoroso rispetto degli obblighi di distanziamento e del divieto di assembramenti. Tali misure saranno oggetto di apposita pianificazione operativa nell’ambito del Tavolo Tecnico presieduto dal Questore.

Al termine della riunione, il Prefetto ha assicurato che nei prossimi giorni proseguirà l’attività di monitoraggio, al fine di valutare l’efficacia delle misure poste a tutela della salute e della sicurezza pubblica.

Commenta su Facebook