Verde urbano. Il giardino di via Testasecca amputato dell’ultima palma, lavori di sistemazione in strade e ville

1227

Sembra un giardino amputato quello situato all’inizio di via Conte Testasecca dopo l’ennesima palma abbattuta, per la precisione la terza.

2017-02-22-PHOTO-00000204A flagellare le palme in città è il punteruolo rosso, un insetto che vive all’interno della palma. Le uova, trasformandosi in larve, si cibano dall’interno della palma, letteralmente svuotandola. Questo rende le piante anche molto pericolose poiché non è infrequente la caduta del pesante capitello.

Per questo motivo, con l’avvio dei lavori per il verde urbano finanziati con un bando da 100 mila euro dall’Amministrazione comunale, è partito anche il taglio delle palme morte in diverse parti della città, tra cui via Testasecca.

In passato alcune palme, ma non tutte quelle presenti negli spazi verdi pubblici, erano state trattate con il metodo dell’endoterapia. Ma in molti casi era troppo tardi, come avvenuto alla Villa Cordova per le piante che furono poi tagliate.

Ovviamente è molto più semplice ed economico eliminarle piuttosto che prevenire curandole. Adesso, però, non è certo un bel vedere. 2017-02-22-PHOTO-00000206

I lavori per la sistemazione del verde urbano proseguono intanto in diverse vie della città e nelle ville.

Oltre alla villa Cordova, il cui verde è stato completamente risistemato, sono stati ripuliti gli spartitraffico in viale della Regione, via Rochester. Tagliate le siepi in via Ferdinando I, via Martoglio, via De Cosmi.

Avviati i lavori al parco Robinson, Villa Monica, nella rotatoria di via Turati e in via Costa.

Commenta su Facebook