Venerdì Santo, il globo si stacca dal crocifisso e finisce sulla testa di un fogliamaro

3353

Un filo abusivo pendente rischiava di rovinare uno dei momenti più belli della Settimana Santa. Durante la processione del Cristo Nero, quando il simulacro era appena uscito dalla Santuario del Signore della Città, si è infatti staccato il globo posto alla sommità del crocefisso proprio perché urtato dal filo abusivo e pendente. Il globo, del peso di un chilo e mezzo, simboleggia la salvezza del mondo che arriva per mezzo della croce. Cadendo ha sfiorato la testa di un fogliamaro senza però ferirlo. I presenti hanno provato a riposizionarlo ma è caudto di nuovo poiché si era spezzato il perno che lo agganciava al Crocifisso. Per il resto della processione è stato portato da padre Vincenzo Giovino (nella foto).

 

Commenta su Facebook