Vendono la loro casa all’asta per 11 mila euro: due fratelli si barricano in casa a San Cataldo

2783

Due fratelli di San Cataldo da questa mattina sono barricati nella loro abitazione di via Garibaldi 9, nel centro storico del paese, perché hanno ricevuto lo sfratto del loro appartamento fissato proprio per oggi. I due minacciano di darsi fuoco. La loro casa, dopo cinque tentativi, è stata venduta all’asta per 11 mila e 100 euro, per aver contratto un debito con una banca per 100 mila euro. Il valore catastale dell’abitazione, che si estende per 140 mq. si aggira sui 100 mila euro. L’avvocato dei due fratelli, Giuseppe Giunta ha già presentato opposizione all’esecuzione dello sfratto e l’udienza è fissata per il 24 gennaio. Il legale dei due, che sono due agricoltori, ha anche presentato un esposto in procura affinchè si apra un’indagine per verificare la correttezza della vendita dell’appartamento.  Uno dei due fratelli, è padre di due bambini ancora in tenera età. I due agricoltori da cinque anni non ricevono i contributi del fondo europeo che viene riconosciuto agli agricoltori. Già lo scorso anno, sempre la stessa banca, aveva messo all’asta un terreno appartenente ai due fratelli, per 30 mila euro mentre il valore del terreno sarebbe stato di 80 mila euro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno ammanettato i due per aver opposto resistenza.

Commenta su Facebook