Vecchi mutui dell’Eas, il Comune di Delia il primo a chiudere un accordo con Caltaqua. All’ente vanno 47 mila euro

Riconosciuti da Caltaqua 47 mila euro in favore del Comune di Delia per i mutui contratti dall’EAS. Delia è infatti il primo comune ad aver firmato un accordo di compensazione dei rispettivi crediti, chiudendo così un contenzioso sorto per il pagamento degli oneri finanziari dei mutui contratti per la realizzazione delle opere del servizio idrico integrato, trasferiti a suo tempo al nuovo gestore. “Si tratta di un accordo importante, il primo nella provincia di Caltanissetta, che si è potuto raggiungere grazie all’intervento del legislatore e che consentirà al Comune di non pagare per i prossimi quattro/cinque anni le bollette dell’acqua”, spiega il sindaco Gianfilippo Bancheri.

“Ancora una volta l’attenzione che mettiamo nel seguire ogni procedimento amministrativo ha permesso di sgravare il nostro Comune dalle relative limitazioni finanziarie”.

L’accordo è stato sottoscritto dal sindaco Bancheri e per la società Caltaqua dal legale rappresentante Andrea Gallè e da Alessandro Orlando in qualità di Direttore Amministrazione e Finanza.

L’atto prevede il riconoscimento in favore del Comune di Delia dell’importo di € 47.723,33 da corrispondere attraverso il pagamento automatico delle fatture inerenti il Sistema idrico integrato che saranno compensate al momento dell’emissione, fino al raggiungimento dell’importo complessivo.

Commenta su Facebook