Vandali nella scuola Ex-Omni. “Vengono di notte, non si sa cosa facciano”

1194

IMG_5242Finita la ristrutturazione (parziale) nel 2015, la scuola Ex-Omni del Villaggio Unrra Casas non ha più riaperto i battenti. Adesso l’edificio si presenta come un plesso in stato di semi abbandono in attesa di una riqualificazione complessiva per essere destinato a sede del coordinamento della protezione civile. Nel frattempo, come segnalato da diversi residenti del quartiere, l’ex scuola dell’infanzia è divenuta meta fissa di vandali e di giovani che soprattutto nelle ore notturne vi fanno irruzione. “Vengono di notte e non si sa cosa facciano all’interno”, dice un residente preoccupato.

Finestre e balconi spalancati, alcuni impianti elettrici divelti, erbacce ed evidenti scrostature all’interno delle aule, si notano anche dall’esterno. Segnalazioni che sono giunte anche al Comune di Caltanissetta e questa mattina l’assessore ai lavori pubblici, Giuseppe Tumminelli, ha disposto un sopralluogo dei tecnici dell’ufficio.

Una delibera di giunta del dicembre 2016 destina il plesso a sede della protezione civile.

IMG_5243“Attraverso un accordo con la protezione civile regionale e a seguito di decreto prefettizio che individua l’ex Omi come centro COC, c’è l’intenzione di realizzare un centro di coordinamento di protezione civile che riguarda sia l’ambito regionale che comunale. Con la delibera si è voluta dare inoltre l’opportunità alla Croce Rossa e alle associazioni di volontariato di protezione civile locale di avere una sede”, spiega Tumminelli.

Dalle ultime informazioni pare che la protezione civile abbia redatto e consegnato il progetto alla Regione e si è in attesa di finanziamento per terminare i lavori. Alcuni lavori di messa in sicurezza erano stati fatti anni fa, ma adesso vanno completati. In particolare quasi 300 mila euro vennero spesi per dei lavori di ristrutturazione completati nel 2015.

“Ci stiamo muovendo anche con Agenda Urbana che prevede proprio la possibilità di progetti per la protezione civile. L’obiettivo rimane quello di realizzare il centro di protezione civile, anche perchè c’è un decreto prefettizio”.

IMG_5242 IMG_5238

 

Commenta su Facebook