Valzer dirigenti. Il Comune adesso cerca un amministrativo e all'ufficio tecnico torna il Ragioniere Generale

744

Era stato nominato a seguito di un bando, ma è durato solo poche settimane. E così dopo il ritiro in autotutela della delibera che assumeva il dirigente Pino Erba, il Comune di Caltanissetta è nuovamente alla ricerca di un dirigente amministrativo. Del resto Pino Erba non lo era, avendo svolto per tutta la sua vita professionale l’incarico di dirigente contabile.
La giunta municipale, su proposta del dirigente del personale, Irma Marchese, ha infatti esitato una delibera di variazione parziale del personale con cui si prevede entro il 2015 l’assunzione di un dirigente amministrativo mediante l’articolo 110 del testo unico degli enti locali, ovvero a chiamata diretta.
Intanto è in fase di espletamento la procedura di nomina di un dirigente per i servizi sociali mentre rimane nel limbo la nomina del dirigente dell’ufficio tecnico. Formalmente già vincitore del concorso per mobilità è l’ingegnere Salvatore Bonsangue, ma a questo punto sembra che non tutto fili liscio per la sua nomina. Il concorso aveva visto la partecipazione di un altro aspirante capo ufficio tecnico, l’ingegnere Tomasella, arrivato a pari punti ma scartato per il calcolo del nucleo familiare.
Proprio all’ufficio tecnico si registra un nuovo cambio alla guida. Non è bastato il pubblico ringraziamento dal parte del sindaco all’ingegnere Giuseppe Colajanni per il lavoro svolto. Quest’ultimo infatti ha presentato dimissioni irrevocabili lasciando scoperto l’ufficio che torna ad interim nelle mani di Claudio Bennardo, il ragioniere generale del Comune.

Commenta su Facebook