Vaccinazione nel Nisseno, 64mila le somministrazioni tra prime e seconde dosi

Sfiorano quota 64 mila le somministrazioni di vaccini complessivamente inoculati in provincia di Caltanissetta. Per la precisione 63mila 769 tra prime e seconde dosi dei diversi sieri attualmente a disposizione. A fornire il report aggiornato è l’Asp di Caltanissetta. Le prime dosi somministrate sono 43mila 989 mentre le seconde dosi sono 19mila 780. Il divario numerico si spiega con due fatti. Il primo motivo è la diversa tipologia di vaccini che comporta tempistiche diverse tra la somministrazione della prima e seconda dose. La seconda di Astrazeneca viene effettuata fino a 12 settimane dopo la prima e infatti fino ad aprile non sono state praticamente somministrate seconde dosi del siero anglo-svedese a fronte di circa 14mila prime dosi inoculate. Il secondo fatto è la maggiore disponibilità del vaccini Pfizer a partire da metà marzo che ha consentito di incrementare la somministrazione di prime dosi. Sono più di 31 mila le dosi Pfizer somministrate in provincia a marzo e aprile e di queste quasi 20mila sono prime dosi.

I cittadini in percentuale più vaccinati sono al momento quelli di Caltanissetta. 6Mila 754 quelli che hanno una protezione completa avendo terminato l’intero ciclo vaccinale. Più di 21mila le dosi complessivamente somministrate nel capoluogo. A Gela le dosi somministrate sono quasi 11mila. QUI il report completo

Commenta su Facebook