Università, il Cefpas si "apre" al Consorzio nisseno. Aule e campus in programma.

906

Michele Ricotta Emilio giammussoSei aule nel padiglione 11, che già ospita la Facoltà di Medicina, ed altri servizi e spazi del Cefpas verranno messi presto a disposizione del Consorzio Universitario di Caltanissetta.

E’ questo il bilancio decisamente positivo dell’incontro avvenuto venerdì mattina tra il presidente del Consorzio Universitario nisseno Prof. Emilio Giammusso, che aveva chiesto appunto altri e più funzionali spazi per gli studenti della Facoltà di Medicina, e il direttore del Cefpas Dott. Michele Ricotta, che, dal canto suo, ha ribadito la disponibilità alla collaborazione con il Consorzio, visti gli obiettivi comuni della formazione nel segno dell’eccellenza.

<<Da parte nostra – ha detto Ricotta – c’è anche la massima disponibilità ad entrare a far parte del Consorzio, se ci sarà concesso. Per quanto riguarda la collaborazione, siamo disponibili a concedere altri e più funzionali spazi all’Università, consentendo l’uso dell’altra metà del padiglione n. 11 e di un altro padiglione adiacente ed anche le strutture di cui ha bisogno il Consorzio per la gestione dei corsi. Possiamo poi, all’occorrenza, concedere anche gli impianti sportivi e l’utilizzo dei locali dell’albergo per l’eventuale alloggio degli studenti, affinché si possa effettivamente realizzare un campus universitario a tutti gli effetti>>.

<<Speriamo – ha auspicato Giammusso – di far diventare questo posto una vera e propria cittadella universitaria che riunisca il corso completo di sei anni della Facoltà di Medicina, attualmente diviso tra due sedi. Un ulteriore vantaggio ritengo sia costituito dalla vicinanza con l’ospedale S. Elia, che potrebbe condurre, in futuro, a concretizzare l’obiettivo della realizzazione delle cliniche universitarie a Caltanissetta>>.

Il Direttore del Cefpas, Ricotta. ha inoltre offerto ulteriore disponibilità ricordando che il padiglione n. 11 ospita in un’ala del primo piano il “SimHos”, centro di simulazione per i corsi di formazione clinica, che sarà completato entro il prossimo mese di giugno e che avrà anche una sala operatoria ibrida. <<Significa – dice – che potrà essere messa a disposizione non solo dei nostri corsisti ma anche degli studenti. Stipuleremo, dunque, convenzioni con diverse università anche per l’utilizzo di questa sala, centro che pensiamo sarà d’eccellenza e potrà divenire polo di riferimento per il centro-sud>>.

A ciò si aggiunge anche la disponibilità, da parte dell’Assessorato Regionale alla Sanità, a stipulare un protocollo d’intesa, come ha sottolineato il Dott. Ricotta, tra Assessorato Regionale, Cefpas, Consorzio Universitario di Caltanissetta ed Università di Palermo per la gestione dei corsi universitari sul territorio, per migliorare lo sviluppo dell’alta formazione universitaria.

Ed infine il presidente del consorzio universitario si è detto soddisfatto della disponibilità da parte del Direttore del Cefpas, sottolineando come “questo ulteriore passo in avanti può dare nuovo impulso allo sviluppo dei nostri corsi di laurea, che devono tendere all’eccellenza>>.

Commenta su Facebook