Una strana compravendita di ciclomotori finisce in denuncia per ricettazione

680

Denunciati per ricettazione, dai poliziotti della sezione volanti,  due nisseni ventenni, gravati da numerosi precedenti di polizia per svariati reati contro il patrimonio e la persona.
Gli agenti nel pomeriggio di ieri hanno notato i due a bordo di due ciclomotori un Piaggio Zip e un Aprilia Scarabeo in via Barone Lanzirotti, entrambi con apposto il targhino vecchio modello non più idoneo alla circolazione.
Uno dei due giovani riferiva ai poliziotti che entrambi i ciclomotori erano di sua proprietà e che in quel momento stava facendo provare l’Aprilia Scarabeo ad un conoscente per una probabile compravendita.
In relazione alle targhe vecchio tipo riferiva che non erano sue e che gli erano state prestate da un amico per provare i ciclomotori.
Al momento del controllo nessuno dei due giovani era in possesso di patente di guida, poiché mai conseguita, inoltre, il Piaggio Zip, da un controllo al CED risultava essere stato rubato nel 2011 nella provincia di Ragusa.
Ce n’era abbastanza per portare i due in Questura e denunciare in stato di libertà il proprietario per guida senza patente e ricettazione e l’acquirente, per guida senza patente.
Nel corso del pomeriggio i poliziotti hanno controllato  58 persone e 29 veicoli, elevando 7 infrazioni al codice della strada. Complessivamente sono stati controllati 18 soggetti sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari, 5 sorvegliati speciale della P.S. e un sottoposto a obbligo di dimora.
Quest’ultimo, un romeno di 35 anni, non è stato trovato in casa dagli agenti al momento del controllo ed è stato denunciato in stato di libertà alla competente A.G. per violazione della misura cautelare dell’obbligo di dimora.
 

Commenta su Facebook