Una ludoteca per i bambini in ospedale. Il progetto del Rotary al reparto di Pediatria del Sant’Elia

3263

2400759aaaf03897a1304997544397b2Una ludoteca presso il Reparto di Pediatria dell’Ospedale Sant’Elia di Caltanissetta.

Si è tenuta ieri pomeriggio l’inaugurazione della nuova sala-giochi, recentemente arredata grazie ad una donazione dei Rotary Club di Caltanissetta, Niscemi, San Cataldo e Valle del Salso e della Rotary Foundation.

Dopo l’inaugurazione e la consegna ufficiale del materiale donato alla struttura ospedaliera (arredi e libri per bambini), nella sala convegni del Sant’Elia si è tenuta una breve conferenza per illustrare il Progetto “Rotary per ABIO”, grazie al quale è stata effettuata la donazione e che darà all’ABIO (Associazione per il Bambino in Ospedale) la possibilità di prestare il proprio servizio anche a beneficio del territorio nisseno.

Nella prima settimana di giugno, infatti, avrà inizio un Corso di formazione per i volontari ABIO destinati a svolgere il loro servizio presso il reparto di Pediatria dell’Ospedale Sant’Elia di Caltanissetta.DSC_0303

Grazie a un progetto della Rotary Foundation, condotto insieme ai Rotary di Caltanissetta, Niscemi, Valle del Salso e San Cataldo, infatti, la nuova sala destinata ai giochi e allo svago per i bambini ricoverati, vedrà il contributo ualificato di volontari appositamente formati dall’Abio.

A seguire il progetto, nella sua stesura, approvazione e soprattutto nelle future fasi di esecuzione, l’associazione bambini in ospedale, Abio, che il prossimo 3 giugno avvierà una sessione di formazione per i volontari che opereranno fianco a fianco con bambini e famiglie del reparto di pediatria del Sant’Elia.

DSC_0258L’inaugurazione della ludoteca è stata seguita da un convegno presieduto da Emilio Giammusso, presidente del consorzio università, nella qualità di presidente del Rotary Club di Caltanissetta. Un progetto dedicato all’umanizzazione delle cure e della permanenza in ospedale, favorito anche dalla collaborazione del primario, Giuseppe Cavaleri, del commissario dell’Asp2, Giorgio Santonocito e del direttore medico del presidio, Raffaele Elia, che erano presenti giovedì sera nel reparto di pediatria insieme a numerosi soci del club service ma anche a tanti cittadini e volontari di altre associazioni del terzo settore che operano e collaborano con le strutture pubbliche sanitarie e sociali.

Nella conferenza successiva, dopo il taglio del nastro affidato ai bambini, Francesco DainaDSC_0261

Presidente della Commissione per la Rotary Foundation del Club di Caltanissetta, ha spiegato le fasi successive del progetto e le modalità con cui i nuovi volontari dell’ABIO si inseriranno nel reparto. Ovvero la formazione necessaria per stare a fianco dei bambini in ospedale, dlele loro famiglie, operando in sinergia con infermieri e personale medico.

Commenta su Facebook