Una delegazione australiana a Caltanissetta per un gemellaggio con il liceo “Volta”

309

Si è conclusa la fase clou del gemellaggio, stipulato già da sei anni, tra la scuola australiana Mount Ridley College di Melbourne ed il corso anglocinese dell’istituto Volta:  divenuti ormai costanti tra le due istituzioni scolastiche i rapporti culturali a distanza, è stato possibile replicare l’esperienza, già compiuta nel 2014,grazie alla quale una delegazione del Mount Ridley, formata da due docenti e sei studenti, ha trascorso una settimana nel capoluogo nisseno, fruendo dell’ospitalità familiare degli studenti del corso anglocinese.

Un percorso formativo completo, coordinato dalla prof.ssa Maria Amenta, docente di Inglese e collaboratrice della Dirigenza e supportato dal prezioso partenariato dell’Istituto di Cultura Sicilia- Australia. Essenzialmente due le finalità prefisse, entrambe coerenti con il profilo culturale del corso anglocinese: il potenziamento linguistico e l’educazione multiculturale. Due obiettivi a lungo termine, perseguiti tramite esperienze didattiche innovative, che costituiscono una delle peculiarità del corso anglocinese: non a caso altissimo l’indice di gradimento registrato tra gli studenti del Volta sia in generale per il gemellaggio sia soprattutto per la presenza dei coetanei australiani.

Ricco il programma della settimana che ha previsto momenti scolastici, ricreativi, istituzionali e culturali: i laboratori sportivo, di Scienze, di lingua cinese e sull’arte barocca, coordinati rispettivamente dai professoriSalvatore Crucillà, Paola Fazia, Luisa Asaro, Armando Turturici e Edvige Presti.Gli alunni Alessandro Rossi, Lorenzo Vullo, Chiara Randazzo, Nicolò Maira ,della classe 3^ I anglo-cinese hanno fatto  da ciceroni  nella visita al centro storico di Caltanissetta, durante la quale la delegazione australiana ha potuto ammirare il Teatro Margherita e i siti aperti in occasione della manifestazione Le vie dei tesori. Tra i momenti istituzionali da ricordare l’incontro con l’Assessore Pasquale Tornatore, in rappresentanza dell’amministrazione cittadina: l’assessore ha ricevuto la delegazione al Palazzo del Carmine.

Bilancio molto soddisfacente dunque sia per gli studenti australiani, sia per quelli del Volta, i quali hanno fruito di questa opportunità formativa coinvolgente e apprezzatissima anche dalle famiglie. Un’esperienza da ripetere che, come ha sottolineato il Dirigente Scolastico Vito Parisi, è frutto di un’intensa sinergia professionale e assicura una sicura ricaduta sia didattica sia umana.

Commenta su Facebook