Un sonoro 4 a 0 proietta la Nissa al vertice. Tre vittorie consecutive

676

(di Ufficio Stampa Nissa) Seconda vittoria esterna consecutiva, terza stagionale, per la Nissa di mister Cartone. I biancoscudati si impongono al Saraceno di Ravanusa con un roboante 0 – 4 mantenendo, così, la vetta della classifica adesso in solitaria.

Una gara dominata con un gioco spumeggiante e con una impostazione tattica offensiva.

Mister Cartone, infatti, schiera Bevilacqua trequartista, due esterni offensivi Ferraro e Bognanni a sostegno delle punte Genova e Di Franco. La difesa è inedita con i due centrali Galati e Rosario La Marca, che hanno degnamente sostituito gli infortunati Italiano e Milanesio.

Dopo una prima fase di studio, già al 15 la Nissa passa in vantaggio. Calcio d’angolo battuto da Bevilacqua, la palla sorvola tutta l’area, difesa dall’estremo difensore ravanusano Strano, è bravo Calvaruso a leggere la traiettoria della palla e di testa insacca la rete dell’1 a 0 .

Dopo appena un minuto il Ravanusa ha la possibilità di pareggiare. Falsone si invola sulla fascia destra entra in area ma è bravo Ammendola, con un’uscita poderosa, a liberare in angolo. Al 26’ la Nissa raddoppia. Punizione dal limite dell’area, per fallo commesso nei confronti di Di Franco, Calvaruso serve Di Maria che lascia partire un rasoterra che si insacca sulla destra di Strano.

Al 30’ la Nissa sfiora la terza rete. Punizione battuta da Di Franco, Strano respinge sui piedi di Rosario la Marca che, dentro l’area di porta, calcia a botta sicura ma la palla si infrange sul petto del portiere locale.

Ad inizio di ripresa, mister Cartone opera la prima sostituzione, Marco La Rosa prende il posto di Filippo Vaccarella.

Al 50’ grande azione di Matias Ferraro che prima ruba un pallone a centrocampo e, dopo una serie di dribbling, dal limite calcia direttamente in porta ma la palla si infrange sul palo. Al 60’ la Nissa triplica le marcature. Genova lanciato da Calvaruso, dopo essersi liberato di un avversario, calcia dal limite dell’area con il pallone che si insacca in rete dopo aver toccato il palo.

Al 65’ secondo palo colpito dai biancoscudati. Calvaruso sulla destra pesca in area Genova che solo davanti al portiere, di interno destro, colpisce incredibilmente il palo.

Al 90’ arriva la quarta ed  ultima rete dell’incontro grazie a Dhorbul, entrato al posto di Genova.

Domenica prossima la Nissa in casa affronterà il Santa Croce, secondo in classifica con 7 punti.

Reti: 15′ Calvaruso – 26′ Di Maria – 60′ Genova – 90′ Dhorbul

Nissa: Ammendola, Calvaruso, Vaccarella (46’La Rosa), Di Maria, Galati, La Marca R., Bognanni, Bevilacqua, Genova (76’Dhorbul), Di Franco, Ferraro. A disposizione: D’Anna, Mauriello, Privitera, Lamantia.

Ammoniti: La Marca R. (N) – Genova (N)

Commenta su Facebook