Un genio del basket, l’ingegnere volante. Marzorati in diretta su Radio CL1

marzorati-volateSporte e salute al Salus Festival. Questo il titolo del convegno di apertura della seconda giornata del Festival nazionale dell’educazione alla Salute che nell’Aula Giovanni Paolo II del Cefpas con la presenza di un eccezionale testimonial del basket italiano e internazionale, Pierluigi Marzorati. Bandiera del basket Cantù, unica squadra per cui ha militato, Marzorati, classe ’52, con la sua maglia ha vinto due scudetti, due Coppe dei Campioni, 4 Coppe Korać, 2 Coppe Intercontinentali e 4 Coppe delle Coppe. In nazionale, invece Marzorati, soprannominato l’ingegnere volante per via della sua laurea in ingegneria civile, ha collezionato una medaglia d’oro agli europei di Francia 1983, tre medaglie di bronzo e alle Olimpiadi una medaglia d’argento a Mosca 1980. Una carriera sterminata che da professionista ha chiuso nel 1991, ovviamente nella sua Cantù, salvo tornare in campo a 54 anni in un incontro ufficiale nel luglio 2006 per festeggiare i 70 anni della squadra, nella prima di campionato contro Treviso, partita in cui ha giocato due minuti divenendo il giocatore più anziano mai entrato in un parquet della Serie A. Marzorati da ingegnere civile progetta anche impianti sportivi e dal 2010 al 2015 è stato presidente del CONI Lombardia. Giovedì mattina a Caltanissetta ha parlato insieme a Marco De Marchi, ex calciatore di serie A, Paolo Pizzo, medaglia d’argento di scherma a Rio 2016 e Maurizio Randazzo medaglia d’oro di scherma alle olimpiadi del ’96 e del 2000.

Alle 9,15 circa nella rassegna stampa quotidiana di Radio CL1 in diretta con Pierluigi Martoriati

Commenta su Facebook