Un chilo e mezzo di marijuana e mille piantine tra i pomodorini. Fermato agricoltore incensurato

547

Un chilo e mezzo di marijuana già essiccata e impacchettata e circa mille piantine. E’ il materiale sequestrato dalla Guardia di Finanza di Gela ad un trentenne coltivatore incensurato, che si è mostrato subito collaborativo all’atto del controllo dei finanzieri che hanno fatto irruzione in alcune serre e casolari situati in contrada Passo di Piazza, nelle vicinanze del cimitero Farello.

Probabilmente l’intervento delle fiamme gialle ha interrotto sul nascere l’attività illecita.

Tra le piante di pomodorini ben nascoste e sistemate tra i canneti, c’erano più di mille piantine di marijuana che crescevano rigogliose. Inoltre, in un casolare adiacente le serre, sono stati rinvenuti diversi sacchetti di “erba”, frutto del precedente raccolto, per un peso complessivo di 1.500 grammi di stupefacente, pronti per essere immessi in commercio. La vendita avrebbe fruttato migliaia di euro.

M.M., queste le sue iniziali, incensurato trentenne di Gela, è stato tratto in arresto, in attesa dei provvedimenti dell’autorità giudiziaria.

Commenta su Facebook