Un anno ad Arezzo per lo studente del Liceo “Volta” Andrea Cutrera. Confronto con giovani da tutti i continenti

1138

(di Daniela Riggi) – Un anno scolastico da ricordare per Andrea Cutrera, lo studente del Liceo Scientifico “A. Volta” che sta vivendo un’ esperienza di studio e di multiculturalità insieme a 26 ragazzi selezionati in tutta Italia, frequentando il quarto anno del Liceo nell’istituto di eccellenza di Arezzo.

20151221_094646[1]Il progetto è promosso da Rondine Cittadella della pace, che offre questa esperienza a studenti distinti per il rendimento scolastico e per una sensibilità verso ideali quali il dialogo multiculturale, la giustizia, il bene comune, la pace, la legalità, la cultura ambientale e digitale e l’impegno sociale. Oltre alle lezioni del programma ministeriale, che prevedono una didattica innovativa, i giovani seguono il “Percorso Ulisse – Il viaggio per scoprire chi sono”, che li vede coinvolti in un percorso intenso per maturare a livello personale e relazionale e per sviluppare la propria vocazione professionale. Grazie all’esperienza dello studentato internazionale, Andrea Cutrera fruirà della possibilità di relazionarsi con altri giovani provenienti da ogni continente, di conoscere culture, tradizioni ed esperienze di vita diverse.20151221_095556[1]

Partner del progetto è l’ Associazione “Girasoli” , da anni impegnata nell’ integrazione multiculturale. Grazie a questa iniziativa Andrea lavorerà, insieme alla propria classe, ad un progetto, un laboratorio di scrittura e lettura esteso anche agli utenti dell’ Associazione “Girasoli” . Un obiettivo di eccellenza, realizzato grazie alla sinergia tra scuola, mondo del volontariato e istituzioni, che punta ad incidere concretamente su una delle emergenze socio-culturali del contesto locale e che soprattutto regalerà allo studente Cutrera l’esperienza di un anno che formerà non solo la persona ma soprattutto il cittadino!

Commenta su Facebook