"Un albero nel cuore". Al Marconi venerdì con la "compagnia del contadino di Firenze"

836

Albero nel cuoreContinua la mobilitazione di associazioni, comitati, scuole, singoli cittadini attivi, ma anche amministrazioni comunali sensibili al tema ambientale, per la campagna “UN ALBERO NEL CUORE”: venerdì 30 novembre, infatti, sono previste a Caltanissetta e San Cataldo due eventi culturali. Grazie al coinvolgimento della compagnia teatrale “Teatro Contadino” di Firenze, verranno proposti alla cittadinanza ed agli studenti spettacoli di rara intensità comica proponendo interessanti punti di riflessioni sullo sviluppo dell’agricoltura e la sua “convivenza” con gli alberi e il bosco. La compagnia teatrale fiorentina – che si esibirà gratuitamente – da ormai due anni gira l’Italia per proporre i suoi brillanti spettacoli. Un tuffo nella comicità toscana in occasione della tournè che prevede tappe anche a Caltanissetta e Roma dopo aver già entusiasmato Milano e Taranto.

Caltanissetta ospiterà lo spettacolo – riservato alle scuole – presso il Supercinema, a partire dalle ore 10.45; hanno già aderito numerose classi del Liceo Scientifico “A. Volta” e del Liceo Classico “R. Settimo”.

A San Cataldo, invece, lo spettacolo – rivolto al pubblico generico – verrà inscenato la sera, alle ore 21:00, con ingresso ad offerta libera, presso il Cine-Teatro Marconi. Alla fine dello spettacolo sarà possibile ritirare il proprio albero tipico della flora mediterranea. Sul palco i quattro attori vestono i panni di chi vive l’agricoltura moderna, dal giovane di buone speranze al vecchio contadino ormai stanco, dal burocrate al tecnico scettico, in un costante susseguirsi di spunti di riflessione sull’attuale situazione sociale e attimi di comicità pura. Uno spettacolo piacevole ed interessante sicuramente degno di nota e di grande spessore artistico.

Con le offerte raccolte durante gli spettacoli verranno realizzate delle serre per la produzione di alberi presso le scuole elementari; gli teatro contadino - Firenzestudenti saranno seguiti durante l’anno dai volontari delle associazioni aderenti ad “Un albero nel cuore”. Inoltre si potrà finanziare la piantumazione nell’entroterra siciliano di ben 4.000 alberi in soli 4 giorni.

Dichiara Alessio Riggi, coordinatore della campagna “UN ALBERO NEL CUORE”: “Sono gli agricoltori che posseggono la terra e solo loro possono piantare, ad esempio, alberi lungo i confini delle proprietà e di conseguenza garantire un reale rispetto degli equilibri naturali. “Un albero nel cuore” aiuterà tutti i contadini che vorranno contribuire a questa rivoluzione culturale e paesaggistica del nostro territorio”.

Commenta su Facebook