Ufficio tecnico, Bonsangue non si presenta e decade. Tomasella verso guida Utc

1080

Dopo l’aut aut imposto dalla dirigente del personale di Palazzo del Carmine, Irma Marchese, l’ingegnere Salvatore Bonsangue, risultato il vincitore della selezione per mobilità per ricoprire l’incarico di dirigente dell’ufficio tecnico, non si è presentato al comune di Caltanissetta per firmare il contratto. La scadenza era stata fissata il 29 giugno scorso.
Trascorsa inutilmente tale data, la determina dirigenziale che lo indicava come primo classificato è decaduta e per tal via si scorrerà la graduatoria. In realtà solo in due erano risultati idonei e il secondo classificato, a pari merito ma con minor numero di figli a carico, era l’ingegnere Giuseppe Tomasella, attuale dirigente tecnico della provincia regionale. A lui adesso verrà conferito l’incarico per guidare l’ufficio tecnico comunale. Ben quattro convocazioni a vuoto per firmare il contratto, nonostante Bonsangue, dirigente del dipartimento Foreste della Regione Siciliana, avesse già ottenuto il nulla osta a partire da fine luglio. Adesso non rimane che attendere la decisione di Tomasella, che pare intenzionato ad accettare l’incarico.

Commenta su Facebook