Ufficio Europa. A Palazzo del Carmine il punto sui progetti presentati e le opportunità di finanziamenti europei

813

Nella sala biblioteca, convocata dal sindaco Giovanni Ruvolo, si è tenuta la riunione mensile dell’Ufficio Europa, con i dirigenti del Comune e gli assessori della Giunta per fare il punto sui progetti già presentati a valere sui bandi europei e gli scenari in cui individuare ulteriori finanziamenti, diretti ed indiretti, con i bandi di imminente apertura.

La riunione dell’Ufficio Europa, costituito in modo trasversale da tutti i dirigenti di Palazzo del Carmine, si è tenuta alla presenza dell’esperto, architetto Antonio Luglio.

L’Ufficio ha individuato quattro ambiti di programmazione: Politiche energetiche, Istruzione e formazione, Inclusione sociale, Agenda digitale. A breve verrà aperta una finestra sul portale web del Comune, in cui saranno promosse tutte le misure che riguardano le categorie produttive e il terzo settore, condividendo con imprese e associazioni il lavoro di informazione e analisi sulle opportunità offerte dai bandi.

«L’Ufficio europa è operativo ed ha già segnato un cambiamento di mentalità in seno all’Amministrazione, che programma per tempo – spiega il sindaco Giovanni Ruvolo -. Non si inseguono i bandi di volta in volta pubblicati, ma si parte dalla programmazione dell’Ente che adesso è dotato di un importante parco progetti, utilizzabili nelle diverse misure attivate dall’Unione Europea, dallo Stato e dalla Regione».

E’ stato deciso di riaprire i termini per le iscrizioni alla short list per individuare i soggetti che potranno partecipare, anche in partnership, ai programmi Erasmus, Horizon e UIA. «L’amministrazione, in questo modo, intende favorire gli scambi in ambito europeo che riguardano i settori produttivo, tecnologico, delle esperienze di partecipazione civica, oltreché la scuola e l’università», spiega il sindaco Giovanni Ruvolo.

In tema di efficientamento energetico degli uffici pubblici, nel corso della riunione è stata verificata la progettazione fatta dall’Ufficio Tecnico a valere sulla misura 4.1.1 del PO FESR 2014/2020, nell’ambito della quale sono stati richiesti i seguenti finanziamenti:

Lavori di realizzazione di un impianto fotovoltaico ed efficientamento energetico dell’illuminazione esterna nel campo sportivo “M. Tomaselli” per circa € 745.000,00.

Lavori di efficientamento energetico della scuola “Arcangelo Russo” per € 400.000,00.

Lavori di efficientamento energetico della scuola “M.L. King” per € 400.000,00.
Nell’ambito del bando MIUR per l’adeguamento sismico degli edifici scolastici è già pronto il progetto per i lavori di adeguamento sismico e completamento del piano seminterrato della scuola “L. Sciascia” di via Colajanni, per l’importo di € 800.000,00.

In tema di Inclusione sociale è in fase di predisposizione da parte della ripartizione Servizi Sociali, un progetto d’impresa sociale rivolto agli alunni dell’Istituto “Vittorio Veneto” contro la povertà educativa denominato “Il Borgo a scuola”, e un altro progetto sul “Dopo di noi” in partnership con l’Asp2. E’ in fase di definizione un progetto per la realizzazione dei parcheggi di interscambio in via Rochester, per la mobilità sostenibile nel centro urbano.

E’ in fase di studio, infine, la partecipazione ai bandi “Urban innovative action” in tema di sviluppo locale e ad alcune call di “Horizon” sulla produzione e promozione dei prodotti agricoli di qualità.

 

Commenta su Facebook