Ufficio Europa. Il Comune punta su innovative action e riqualificazione dei borghi rurali

199

Si è tenuta giovedì mattina a Palazzo del Carmine la riunione dell’ufficio Europa del Comune di Caltanissetta convocata dal sindaco, Giovanni Ruvolo. Alla presenza dei dirigenti dell’ente si è insediato il professionista incaricato, l’architetto Giuseppe Ippolito, che curerà i servizi di supporto nell’elaborazione, progettazione, gestione e coordinamento dei finanziamenti esterni comunitari, nazionali e regionali. L’incarico è stato formalizzato nelle scorse settimane a conclusione di procedura negoziata.

La giunta municipale intende partecipare al quarto bando UIA (Urban Innovative Actions) per interventi ed azioni innovative da avviare nel territorio di Caltanissetta. L’ iniziativa è promossa dalla Commissione Europea ed è tesa ad individuare e testare soluzioni innovative in tema di sviluppo urbano sostenibile. Le tematiche da sviluppare proposte dal bando che scadrà il prossimo 31 Gennaio 2019, riguardano la transizione digitale, l’uso sostenibile del suolo, la povertà urbana e la sicurezza urbana. L’amministrazione comunale intende avanzare una proposta progettuale condivisa con il partenariato pubblico e privato locale ed è stato predisposto uno schema di manifestazione d’interesse per l’individuazione di potenziali partner del Comune. I progetti possono ottenere un finanziamento fino a 5 milioni di euro. Nei prossimi giorni sarà indetta una riunione con gli attori locali pubblici e privati per approfondire le tematiche del bando.

Il tavolo ha anche affrontato la partecipazione al bando pubblico per la riqualificazione dei borghi rurali, sottomisura 7.6 del Piano di sviluppo rurale, la cui partecipazione sarà a breve deliberata dalla Giunta con l’indicazione da parte del sindaco di recuperare e riqualificare l’ex scuola di Borgo Petilia, in modo da dare continuità agli interventi di riqualificazione del borgo rurale già realizzati dal Comune. Il nuovo bando può essere finanziato fino ad un massimo di 420mila euro.

Durante l’incontro l’architetto Ippolito ha esposto le analisi strategiche per la definizione degli indirizzi dell’Ente relative agli assi di maggiore interesse per la città di Caltanissetta in ambito comunitario e nazionale con un quadro schematico di tutte le misure attive, l’indicazione dei mezzi finanziari e le modalità di attivazione.

Commenta su Facebook