Ucraina: accoglienza che rigenera a Mussomeli, Salemi Gimigliano

Sono dieci gli appartamenti a Mussomeli (CALTANISSETTA), Salemi (Trapani) e Gimigliano (Catanzaro) offerti per la durata del permesso di soggiorno, nella forma di comodato gratuito, a donne e bambini ucraini che stanno raggiungendo l’Italia: e’ l’iniziativa di Its Italy, la lifestyle company che promuove investimenti per la rigenerazione di borghi e centri storici italiani. L’obiettivo del programma
e’ quello di accogliere il maggior numero possibile di persone che stanno lasciando l’Ucraina, garantendo loro un alloggio e
l’integrazione all’interno del tessuto sociale locale grazie al coinvolgimento delle comunita’ ucraine gia’ presenti sul
territorio. Le abitazioni individuate per l’iniziativa attualmente sono il 10% delle case precedentemente selezionate da Its Italy nei tre comuni per essere recuperate e rigenerate. Ogni unita’ abitativa riesce a ospitare dalle 2 alle 4 persone.
Tutte le spese, comprese le utenze e i costi di manutenzione, verranno interamente coperte dalla rete di societa’ che
collaborano con Its Italy. Al termine del permesso di soggiorno, le case rimarranno a disposizione dei comuni per le loro attivita’ sociali. L’iniziativa puo’ contare sulla
partecipazione di diversi soggetti, che lavoreranno insieme per garantire la migliore accoglienza possibile ai profughi.
Fondamentali sono la collaborazione di Fondazione Avsi, non profit attualmente attiva al confine ucraino in Polonia e in
Romania, e delle associazioni locali per permettere alle persone di raggiungere l’Italia e il coinvolgimento delle comunita’
ucraine gia’ presenti nei comuni, che si occuperanno dell’accoglienza e dell’integrazione dei nuovi abitanti.
(AGI)

Commenta su Facebook