Ubriaco aggredisce la madre e i poliziotti. Arrestato disoccupato nisseno

1236

Nel tardo pomeriggio di ieri, i poliziotti della Sezione Volanti, nel Capoluogo, hanno tratto in arresto Taibbi Ignazio di anni 46, disoccupato, poiché colto nella flagranza dei reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale.
In particolare, a seguito di richiesta d’intervento pervenuta su linea di emergenza 113, gli agenti, alle ore 15.00 circa, intervenivano in questa Via Cassetti, dove prendevano contatti con la madre dell’arrestato, la quale riferiva ai poliziotti che poco prima, nel fare rientro a casa, trovava il figlio riverso a terra in stato di ebbrezza alcoolica.
Il 46enne, alla vista della madre, l’ha investita con insulti aggredendola verbalmente ed accusandola di aver smarrito il suo cucciolo di cane. La signora in evidente stato di agitazione ha spiegato ai poliziotti che il figlio, coabitante, è solito ubriacarsi ed aggredirla per futili motivi.
Taibbi si è quindi scagliato contro gli agenti, insultandoli, colpendoli con calci e pugni e urlandogli di uscire fuori dalla propria casa.
I poliziotti dopo averlo bloccato ed ammanettato lo conducevano in questura, dove il Taibbi, continuava a minacciare di ritorsioni future i poliziotti.
Dopo le formalità di rito, in considerazione dei precedenti penali dello stesso (per reati concernenti gli stupefacenti, oltraggio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale) e la pericolosità dimostrata, gli agenti lo traevano in arresto.
L’arrestato era condotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’A.G. Il difensore di fiducia nominato dall’arrestato è l’Avv. Giacomo Butera del Foro di Caltanissetta

Commenta su Facebook