Ubriachi sfondano il parabrezza di un'auto. La Polizia denuncia un richiedente asilo

1175

Denunciato straniero per danneggiamento aggravato di autovettura.
Nella serata di ieri, i poliziotti della Sezione Volanti, a seguito di richiesta d’intervento pervenuta su linea di emergenza 113, sono intervenuti in via Goldoni dove era stato segnalato il danneggiamento di un’autovettura ad opera di alcuni stranieri.
Gli agenti prendevano contatti con il proprietario dell’autovettura Fiat Punto, parcheggiata nei pressi, alla quale alcuni stranieri avrebbero infranto il parabrezza. L’uomo riferiva inoltre che gli stranieri dopo l’atto vandalico si erano diretti presso la chiesta Provvidenza.
I poliziotti, dopo un breve giro di perlustrazione, effettivamente hanno trovato alcuni stranieri seduti nelle scalinate della chiesa, i quali, alla vista degli agenti, si sono dati a precipitosa fuga. Uno di essi, dopo un breve inseguimento, è stato bloccato in Via Narese e condotto in Questura.
Identificato per un cittadino di nazionalità pakistana di 26 anni, residente in Via Terranova, richiedente asilo politico, l’uomo era evidentemente in stato di alterazione psico-fisica a causa dell’assunzione di alcool ed è stato riconosciuto dal denunciante quale l’autore dell’effrazione del parabrezza.
I poliziotti, dopo la perquisizione personale dello straniero e il fotosegnalamento presso la Polizia Scientifica, lo hanno denunciato in stato di libertà per il reato di danneggiamento aggravato.

Commenta su Facebook