U. 21 Nazionale, Nissa Futsal stop casalingo

529

Domenica storica per la Nissa Futsal Under 21 che ha esordito in casa, nella seconda giornata del torneo nazionale di categoria. L’Augusta (la cui prima squadra milita in serie A2) si è imposto per 6 a 5, al Palacarelli, al termine di una gara emozionante, divertente ed avvincente.Il tecnico Salvatore Rizza (ex della partita) sceglie come quintetto iniziale nisseno, Riccobene, Pirolo, Bonsignore, Mosca e Giordano.Ospiti che conducono le danze ma locali che si difendono con ordine e quando il pacchetto difensivo scricchiola ci pensa il portiere Luigi Riccobene ad evitare guai peggiori ed in tre occasioni è aiutato dai legni. Vantaggio dei padroni di casa con Luigi Mosca (fra i migliori in campo) che con una percussione caparbia ed insistente, trova la via della rete. Augustani che pareggiano grazie ad un’autorete e che si portano in vantaggio con il bomber brasiliano Ferrari. Primo tempo che si conclude sul 2 a 2, perché Claudio Bonsignore (nella foto) sigla il pari ben servito da Alberto. Ripresa pirotecnica. Augusta che si porta sul 4 a 2, realizzando due reti in rapida successione. La Nissa Futsal schiera il portiere attaccante e riesce ad riequilibrare il risultato con Alberto Giordano e Claudio Bonsignore (per lui una doppietta). Cambia l’inerzia del match, i nisseni (sostenuti da oltre duecento tifosi) si portano sul 5 a 4 con una perla di Gabriele Colore. Purtroppo due ingenuità difensive nel finale condannano i bianconeri ad un’immeritata sconfitta. Nonostante il risultato negativo, al triplice fischio finale si respirava grande soddisfazione in seno al sodalizio presieduto da Francesco Lapaglia.

Commenta su Facebook