Tutto pronto per Edil Trophy 2013. Sabato la sfida a squadre dell'Ente nisseno Scuola Edile.

737

Emozionati e preoccupati, nonostante la loro acclarata perizia, i componenti delle otto squadre che sabato 5 ottobre daranno vita, in piazza Garibaldi, alla 5ª edizione di Edil Trophy, insolita gara tra muratori, in rappresentanza – assente Agrigento – di otto delle nove provincie siciliane.

Li abbiamo incontrati nella conferenza stampa tenutasi nell’elegante cornice dell’hotel San Michele di Caltanissetta, durante la quale hanno ricevuto dalle mani degli organizzatori il progetto esecutico del manufatto da realizzare. Le otto squadre dovranno realizzare una fioriera in mattoni pieni di forma triangolare e con i lati curvi verso l’interno. Data la relativa semplicità dell’opera da realizzare e la bravura dei mastri muratori, sarà presa in considerazione, oltre al tempo impiegato, la precisione nell’esecuzione del lavoro. Dopo gli onori di casa da parte del Direttore dell’Ente Nisseno Scuola Edile, dott. Alberto Scarlata, ha preso la parola il vice presidente Formedil dott. Francesco Tarantino che ha sottolineato l’importanza, al di là dell’evento in sé, che la manifestazione ha anche dal punto di vista dell’educazione alla sicurezza del lavoro ed alla prevenzione. Sarà infatti rigorosamente rispettato il documento di valutazione dei rischi (DVR) redatto e commentato dall’ing. Claudio Contino. Sarà l’ing. Giuseppe Sberna, di San Cataldo, il presidente della giuria tecnica e sarà coadiuvato dagli arch. Giovanni Lucifora e Giuseppe Cucuzzella .

Intervista ing Sberna presidente della Giuria

Presenti anche il vice sindaco ing. Carlo Giarratano, il dott. Cimino della Direzione Inail di Caltanissetta e la signora Gabriella Pillitteri funzionaria di Formedil Sicilia. Saranno i primi tre classificati ad ricevere i premi in denaro più consistenti, rispettivamente di 700,500 e 300 euro mentre gli altri partecipanti dovranno accontentarsi di 160 euro ciascuno. Ma al di là del premio, quel che più conta – ci ha detto uno dei partecipanti – è la soddisfazione di avere vinto e portare a casa questo successo. E se dobbiamo giudicare dalla sua espressione determinata e sicura di sé, tipica di un pilota di Formula uno alla partenza, sabato sarà una gara tutta da vedere. Radiocronaca di Radio CL1 a partire dalle 12,00 per raccontarvi tutti i particolari, emozioni e sensazioni che fanno di ogni gara un evento indimenticabile.

Intervista ing Sottile redattore del Documento di valutazione dei rischi

4 ottobre 2013

Commenta su Facebook