Tutto il Rally di Caltanissetta. Classifiche, interviste, foto. Lombardo-Spiteri in trionfo.

1473

4 vittorie sempre insieme - Lombardo SpiteriAl suono dell’inno di Mameli, con i volti incorniciati dalle corone d’alloro, abbracciati dalle grida di gioia dei tanti amici presenti e accompagnati dagli applausi scroscianti di parecchie centinaia di sportivi, Roberto Lombardo e Alessio Spiteri hanno messo per la quarta volta la firma nell’Albo d’oro del Rally di Caltanissetta.

È davvero difficile trovare un aggettivo in grado di descrivere correttamente l’entusiasmo che ha fatto tremare piazza Garibaldi e la parte a monte di corso V. Emanuele, quando, all’altezza del Teatro Margherita, è arrivata la vettura vincente con a bordo i due giovani campioni, inarrestabili collezionisti di coppe. Sorridenti, felici e disponibili hanno abbracciato centinaia di persone. Non è stato facile, frenare la commozione davanti a tanto affetto.

Ascolta l’intervista a Roberto Lombardo – vincitore con Spiteri del Rally

Ascolta l’intervista a Gianni Mirabile, secondo assoluto al Rally

Tuttavia, queste esternazioni sono ben poca cosa rispetto al boato del pubblico quando la vettura vincente – una Renault Clio Williams del Gruppo FA – con i due campioni a bordo è salita sul palco per la premiazione. Un’esplosione di grida di gioia e interminabili applausi, hanno dominato la scena per lungo tempo.

L’emozionata Luisa Lombardo, sorella di Roberto, a fine gara. Ascolta

Posto d’onore (guarda la CLASSIFICA) per la Grande Punto Abarth classe Super 2000 di Gianni Mirabile e Girolamo Catalano, della scuderia Agrigento Rally Sport, arrivati a 4,7 secondi dai primi classificati. I due, oltre a conquistare il secondo posto assoluto, hanno portato a casa anche il primo posto di Gruppo ed il primo posto di Classe. Terzo posto assoluto, a 39,9 secondi , primo posto di Gruppo e primo posto di Classe per l’equipaggio della Island Motorsport, costituito dal pilota Marco Runfola e dal navigatore Marco Pollicino. Meno fortunati Fofò Di Benedetto e Valentina Russo ritiratisi per guasti meccanici. Non meno sfortunato il Nisseno “Luis” dagli organizzatori definito “il padrone di casa” costretto al ritiro alla 4ª prova speciale di Serradifalco.

Ascolta l’intervista a Marco Runfola – Terzo assoluto

Soltanto il 5° posto assoluto per il “farmacista volante”, alias Giuseppe Tripolino, vincitore nel 2012 della Coppa Italia, che gareggiava in coppia con Gerlando Lampo Montana, su di una Mitsubishi Lancer Evo X.

Coppe per tutti i 24 equipaggi che, dopo un’ estenuante lotta contro le impietose temperature, sono giunti al traguardo. Una coppa anche per l’unico equipaggio under 23, formato da Samuele Lo Piano e Cristina Leone che a bordo di una Peugeot 106 Rally del Gruppo FN, hanno vinto il premio appositamente messo in palio.

Una bella gara, dunque, che ha lasciato contenti organizzatori, pubblico e sponsors. Ma non è finita qui: domani, a pensare alla prossima edizione, saranno non soltanto i big che vogliono continuare a vincere ma anche tutti gli altri desiderosi di guadagnarsi un posto al sole.

Caltanissetta, 23 giugno 2013

Commenta su Facebook