Tutela paesaggio, commissione mai partita. Esposto di Italia Nostra: “sconcertanti ambiguità”

1035

Esposto di Italia Nostra sulla non attivazione delle Commissioni per la tutela delle bellezze naturali e panoramiche e del Consiglio regionale dei Beni culturali. “Quasi due anni sono trascorsi, invano, da quando nell’Isola venne diffusa la nota istituzionale del dirigente generale del Dipartimento Beni culturali che aveva ricostituito, fino al gennaio 2018, la Commissione provinciale per la tutela delle bellezze naturali e panoramiche di Caltanissetta, che risulta composta: dal soprintendente per i Beni culturali ed ambientali, Lorenzo Guzzardi, dai dirigenti responsabili, dall’Università di Palermo e tra gli altri da presidente di Italia Nostra Leandro Janni. L’istituzione-attivazione della citata commissione risponde a precisi obblighi di legge, ma a Caltanissetta non si è mai riunita. Così come non si sono mai riunite tutte le altre commissioni (provinciali) dell’Isola. Questo a causa del mancato finanziamento da parte della Regione Siciliana. “Siamo profondamente sconcertati dalle persistenti, inesorabili ambiguità e contraddizioni dell’attuale governo regionale”, afferma Leandro Janni, Presidente regionale di Italia Nostra Sicilia.

Commenta su Facebook