Turni con un solo medico al pronto soccorso infettivologico, l’allarme della Cisl: “Servono assunzioni urgenti”

Operatori sanitari in difficoltà al pronto soccorso infettivologico di Caltanissetta a causa della carenza di personale infermieristico. E’ quanto segnala la Cisl Fp chiedendo “un ulteriore sforzo all’Amministrazione sempre attenta e sensibile alle criticità che si presentano”. Facendo riferimento alle recenti notizie degli innumerevoli casi di positivi al Covid -19, i sindacalisti Antonio Guagenti e Gian Luca Vancheri chiedono “con estrema urgenza l’assunzione di personale infermieristico e non, al fine di affrontare l’emergenza in atto che vede la nostra Regione prima per contagi e prossima alla zona gialla. Un plauso va riconosciuto al personale che giornalmente con spirito di abnegazione e responsabilità affronta tutte le situazioni che si presentano”.

“Attualmente il personale che opera nel Pronto Soccorso Infettivologico del P.O. S. Elia affronta quotidianamente un carico di lavoro enorme, in considerazione che lo stesso è sotto organico e diversi turni vengono effettuati con la sola presenza di un medico, un operatore socio sanitario e un infermiere. Tutto ciò comporta un rischio per gli operatori che vengono continuamente sovraccaricati dalla sproporzionata mole di lavoro che in certi frangenti è difficilmente gestibile. Consapevoli delle difficoltà del momento nel reperire nuove forze lavoro”.

Commenta su Facebook