Turismo. Dalla Regione l’impegno a sostenere Caltanissetta e il centro Sicilia

556

Sostegno alla reputazione, agli eventi ed alla progettualità turistica della provincia di Caltanissetta e dell’area vasta del centro Sicilia.

E’ questo l’esito dell’incontro tenutosi giovedì pomeriggio a Palermo tra l’assessore regionale al Turismo, Santo Pappalardo e il sindaco Giovanni Ruvolo accompagnato dall’assessore comunale allo Sviluppo e Innovazione, Giovanni Guarino e l’assessore a Turismo e Cultura, Pasquale Tornatore.

Gli amministratori nisseni hanno chiesto all’assessore di inserire il territorio delle aree interne dell’Isola nella programmazione delle attività turistiche della Regione siciliana e di adoperarsi al fine di aumentare la reputazione turistica del territorio nisseno, spesso ridimensionata nelle sue reali potenzialità.

L’assessore Pappalardo intende supportare il progetto di valorizzazione del torrone, prodotto nisseno culturalmente identitario, oltreché economicamente legato alla filiera di materie prime del territorio come miele, mandorle e pistacchi, ed in tal senso ha dato ampia disponibilità a sostenere la Festa del torrone siciliano di Caltanissetta già a partire da quest’anno, ma soprattutto per il 2019 con la partecipazione alla Bit di Milano.

Altro evento che l’assessorato regionale al Turismo promuoverà in sinergia con il Comune è la Settimana Santa di Caltanissetta. La proposta dell’assessore regionale è quella di inserirla in un progetto più ampio che la Regione sta avviando con la Conferenza episcopale italiana sul turismo religioso.

“L’assessore si è detto d’accordo per sostenere un progetto di crescita turistica dell’area del centro sicilia, avendo accolto con favore il lavoro fatto dal Comune di Caltanissetta insieme agli altri 36 comuni del centro Sicilia con il protocollo d’intesa per la promozione integrata dell’area vasta sui comparti del turismo e delle filiere agroalimentari”, affermano il sindaco e gli assessori, i quali sono stati invitati a formulare un progetto integrato riguardante le aree interne in modo che la Regione possa sostenerlo. Per realizzarlo il sindaco di Caltanissetta si farà subito promotore di ulteriori incontri con i colleghi dell’area vasta.

Commenta su Facebook