Tumori. Accordo tra Cefpas e Istituto nazionale di Aviano e Napoli. Partner per formazione e prevenzione

1901

Firmato l’accordo tra il Cefpas e gli Istituti Tumori di Napoli ed Aviano (Irccs) per l’avvio di attività formative comuni e della prevenzione di primo, secondo e terzo livello.

Un accordo di collaborazione tra il Centro di formazione sanitaria e l’Istituto Nazionale Tumori “Fondazione G. Pascale” di Napoli e il Centro di Riferimento Oncologico – CRO – di Aviano (Pordenone), per l’avvio delle attività formative in campo oncologico.

Accordo_CEFPAS_CRO_IRCCSNapoli (2)“Si tratta di mettere in Rete le informazioni, le conoscenze ed il modus operandi tra tre realtà diverse, Aviano (Nord Est), Napoli (Centro Italia) e la Sicilia – afferma il dott. Massimiliano Berretta, dirigente medico del CRO di Aviano – per attualizzare gli aspetti di trattamento dell’oncologia, branca traversale soggetta alla rapida evoluzione legata alle scoperte in ambito genetico, medico, farmacologico”.

“Per gli oncologi – continua Berretta – è fondamentale avere una rete di collaborazione che coinvolga i medici di medicina generale, i radiologi, i chirurghi per attualizzare le problematiche oggi presenti in Oncologia e sensibilizzare all’integrazione e allo scambio di informazioni, le varie figure professionali coinvolte nella fase di prevenzione e trattamento. A questo proposito non verranno analizzati solo gli aspetti clinici, ma anche l’area della genetica, della medicina predittiva, della prevenzione e degli effetti dei fattori climatici e legati allo stile di vita sulla salute”.

“Noi speriamo di coinvolgere i Medici di Base nella fase di prevenzione primaria e pediatrica della prima diagnosi – afferma Raffaele Di Francia ricercatore dell’Istituto Tumori di Napoli – nell’ambito della prevenzione secondaria, in cui il paziente è stato già “stadiato” e si approccia alla terapia, e nella fase di prevenzione terziaria, follow up, controllo e check-up quotidiano”.

“L’accordo di collaborazione firmato tra il CEFPAS e gli Istituti di Napoli e Aviano – afferma con soddisfazione il dott. Angelo Lomaglio, direttore del Centro – consentirà di avviare un percorso formativo di alta formazione che vedrà il Cefpas quale punto di riferimento per il raggiungimento di uno degli obiettivi strategici per il Sistema Salute in Sicilia, ovvero il miglioramento della Rete di cura e trattamento delle patologie oncologiche in Sicilia. Questa collaborazione consentirà di valorizzare le eccellenze presenti sul nostro territorio e metterle in Rete con le competenze presenti sul territorio nazionale per introdurre elementi di novità importanti. A febbraio 2015 – conclude il dott. Lomaglio – il primo evento che darà avvio al percorso formativo con la presenza del prof. Umberto Tirelli e dell’assessore Lucia Borsellino”.

Commenta su Facebook