Tremendo impatto auto camion, perde la vita un 48enne di Niscemi. Indagini per capire la dinamica

1439

Grave incidente stradale ieri pomeriggio, intorno alle 15.30, sulla Caltagirone mare, in territorio di Acate. A scontrarsi, frontalmente e per cause in corso di accertamento, sono stati un’Alfa 147 e un camion.
11204480_649989741769336_3747699144424868788_n
A perdere la vita nel violento impatto è stato il conducente dell’Alfa, il 48enne di Niscemi Salvatore Infuso. illeso l’uomo che guidava il camion, un 27enne originario di Comiso e residente a Chiaramonte Gulfi. Entrambi viaggiavano da soli a bordo dei rispettivi mezzi.
La salma dello sfortunato 48enne si trova ora nell’obitorio del cimitero di Acate. E’ stata già eseguita l’ispezione cadaverica.
I rilievi sono stati eseguiti dai Carabinieri di Vittoria. Sul posto anche l’ambulanza del 118 e i Vigili del Fuoco di Vittoria.
Aperte dai Carabinieri di Acate le indagini relative al tragico incidente sulla S.P. 233, denominata “Caltagirone Mare”.
Da definire le cause che hanno portato i due veicoli alla violenta collisione, e saranno i rilievi planimetrici e quelli sugli automezzi sequestrati, nonché le testimonianze di alcune persone che avrebbero assistito all’evento, a fornire dati fondamentali per ricostruire la vicenda, anche per la particolare posizione dei mezzi, con il rimorchio del mezzo pesante completamente . Sul caso indagano i Carabinieri di Acate coordinati dal sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale ibleo, dott. ssa La Placa.
11203709_649989661769344_8790460773461214144_n
Intanto la salma del niscemese, trasportata presso l’obitorio del locale cimitero, è a disposizione del magistrato che deciderà se restituirla immediatamente ai familiari o se trattenerla per l’esame autoptico.

Commenta su Facebook