Trasporto pubblico e transazione con la Scat. Per Forza Italia “il debito non esiste”

287

“Ridicola vicenda di bugie di UDC e PD, fino a questa mattina riproposta dal Consigliere Ricotta”. Così interviene Forza Italia con il Coordinatore Oscar Aiello.
“Il debito di 2.800.000 € nei confronti della Scat non esiste. La Scat aveva proposto Decreto Ingiuntivo per presunti corrispettivi (che invece erano perdite gestionali di esercizio), accumulati in anni di gestione del servizio. Al predetto Decreto Ingiuntivo – chiarisce Oscar Aiello – L’Amministrazione Campisi resistette, nominando l’Avv. Intilla (attuale Legale della Giunta Ruvolo), con Determina del 24/01/2014”.
L’esponente di Forza Italia ricorda “che il Comune da quel contenzioso è uscito completamente vittorioso, permanendo con la Scat altri contenziosi per cifre largamente inferiori e sui quali il Comune potrebbe risultare nuovamente vittorioso”.
“Prima l’UDC, poi il PD, in pieno stile Renzi-Crocetta – incalza Oscar Aiello – continuano quindi a prendere in giro i dipendenti della Scat e l’intera Città. In questi giorni si sono costruiti sul nulla comunicati e conferenze stampa, smentiti poi in VII Commissione direttamente dal Vice Sindaco, Dott. Matteo Tricoli”.
“Le premesse terroristiche, fasulle ed infondate, proposte dall’ex primo partito della maggioranza, sono dunque solo ipotetiche. PD ed UDC, invece di pensare a cose concrete, – aggiunge il Consigliere Aiello – continuano a ridicolizzare l’Istituzione Comune e ad esporre l’Ente a responsabilità erariale. Sulla annunciata transazione con la Scat di fatto non c’è nulla, nemmeno il parere dei Dirigenti Responsabili e del Collegio dei Revisori dei Conti, su un presunto debito il cui riconoscimento dovrà passare per il Consiglio Comunale”.
Forza Italia si dice favorevole “a soluzioni che garantiscano il servizio pubblico ed i lavoratori, ma contrari a dimostrazioni di bravura (leggesi incapacità) fatta sulla pelle dei lavoratori e sui cittadini”.
“Quanto ed eventuali transazioni – conclude Oscar Aiello – verificheremo tramite i necessari pareri dell’Ufficio Legale del Comune,dei Dirigenti e dei Revisori dei Conti se ne sussistono i presupposti prima di votare qualsiasi atto. Forza Italia, diversamente dai partiti di centrosinistra che sostengono Ruvolo, non ha mai preso in giro nessuno e lo dimostreremo!”.

Commenta su Facebook