Tornano i banchi alla Strata ‘a foglia. Ordinanza del sindaco anche su mercato ortofrutticolo e h24

1020

Si allentano le restrizioni su alcune categorie commerciali ma con un occhio attento alla sicurezza. Il sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino, ha emanato un’ordinanza con cui vengono riaperti al pubblico i distributori h24 nel territorio cittadino. Con la stessa ordinanza possono tornare a esporre i banchi in strada i commercianti di generi alimentari della Strata ‘a foglia fino ad oggi autorizzati alla vendita soltanto all’interno delle botteghe. Novità anche per il mercato ortofrutticolo di via Bloy con una turnazione prestabilita degli ingressi degli operatori commerciali.

L’ordinanza sindacale è stata pubblicata stamane ed entra in vigore dalla mezzanotte di domenica 10 maggio. Oltre a quella del sindaco porta la firma del dirigente della II direzione Lavori pubblici e Suap, Giuseppe Tomasella che ha contestualmente emanato un avviso per gli operatori del mercato ortofrutticolo.

Riaprono i distributori h24 ma con regole e accorgimenti per sanificazione e distanziamento sociale

I gestori dei distributori di snack e bevande “sono onerati di mettere a disposizione guanti usa e getta; di tracciare a terra i percorsi d’ingresso e uscita dai locali e di effettuare due volte al giorno (mattina e pomeriggio) la sanificazione dei locali e delle pulsantiere. Ogni giorno dovranno inviare una mail al Comando della pulizia municipale in cui attestano l’avvenuta pulizia.

Mercato Strata ‘a foglia: Si espone fuori dalle botteghe ma solo per 1 metro

Gli operatori economici dello storico mercato della Strata ‘a foglia di via Consultore Benintendi in centro storico “sono autorizzati a esporre le cassette di frutta e verdura nella zona antistante la loro bottega sul marciapiede per una profondità non superiore a 1 metro”.

Mercato ortofrutticolo di via Bloy: Al via la turnazione degli accessi

“L’accesso al mercato ortofrutticolo Ponte Bloy degli operatori commerciali autorizzati secondo il vigente Regolamento Comunale è consentito a gruppi non superiori a 40 operatori accompagnati da un solo collaboratore e secondo turni di accesso della durata di un’ora a partire dalla 5:30 fino alle 9:30; la II Direzione predisporrà l’elenco in ordine di numero di autorizzazione all’accesso e con una rotazione giornaliera tra i vari turni dell’orario di accesso. L’apertura pomeridiana per la vendita resta fissata dalle 17:00 alle 18:00 con un contingentamento non superiore a 40 operatori accompagnati da un solo collaboratore. Tutti i soggetti operanti all’interno del mercato devono essere dotati di guanti e mascherine”.

Fino ad oggi l’accesso era consentito ad un massimo di 30 operatori ma con il criterio dell’ordine di arrivo davanti i cancelli. Questo aveva creato difficoltà agli operatori economici con code che si iniziavano a formare di notte per garantirsi un accesso prioritario e così poter scegliere le primizie. Adesso il dirigente ha emanato un avviso che stabilisce quattro turni contrassegnati con le prime quattro lettere dell’alfabeto dalla A alla D. La turnazione dei gruppi consentirà a tutti di avere garantito ogni quattro giorni l’accesso per primi e al contempo renderà inutili le code fuori dall’orario di apertura del mercato per accaparrarsi un posto in prima fila.

“A turno chi entra per primo in un determinato giorno l’indomani entra per ultimo. Ad ognuno è garantita la possibilità entrare per primo e trovare la merce migliore senza dover stare la notte sul camion”, spiega il dirigente Tomasella.

Questa la turnazione stabilita dall’avviso:

Commenta su Facebook