Tornano a Caltanissetta Le Vie dei Tesori. Lunedì la conferenza stampa, sabato 12 il primo appuntamento

138

Rinascere dalla bellezza dei luoghi, siano essi cimiteri monumentali, chiese importanti o laboratori artigianali. Ma mai come quest’anno è necessario ripartire, in piena sicurezza. Il festival che “racconta” l’Isola, e che l’anno scorso ha superato a Caltanissetta i diecimila visitatori, ritorna nella città delle miniere per il quarto anno consecutivo. Un programma che raccoglie dieci siti – alcuni inediti, altri graditi ritorni – dove si entrerà sabato e domenica, preferibilmente su prenotazione e con numeri contingentati, nel pieno rispetto delle norme anticovid. Quest’anno il festival è sostenuto da Unicredit e, a Caltanissetta, dal Comune e da numerosi partner, organizzato con l’aiuto logistico di Creative Spaces.

Le Vie dei Tesori si aprirà sabato 12 settembre e durerà tre settimane, fino al 27 settembre, in contemporanea con Trapani, Marsala, Mazara del Vallo, Bagheria, Messina, Sambuca e, nell’ultimo weekend, anche Naro. Ad ottobre toccherà a Catania, Ragusa, Scicli e Noto, Sciacca, Monreale e all’ammiraglia, Palermo, dove il festival è nato 14 edizioni fa.

La nuova edizione de Le Vie dei Tesori a Caltanissetta verrà presentata alla stampa lunedì prossimo (7 settembre) alle 10,30, in sala Gialla al Comune. Saranno presenti il sindaco Roberto Gambino, il vicesindaco e assessore alle Attività produttive Grazia Giammusso, l’assessore alla Cultura Marcella Natale, e Marcello Barbaro, vicepresidente dell’associazione Le Vie dei Tesori Onlus, Eros Di Prima, presidente di Creative Spaces, gli altri partner istituzionali e privati.

Commenta su Facebook